il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Cava: fam trip in workshop

Gli operatori turistici salernitani presentano la loro offerta al meglio dell’imprenditoria e della finanza italiane. Domani (ore 9.00) workshop all’Holiday Inn di Cava de’ Tirreni nel corso del Fam Trip Salerno – Costiera – Terme

Massimiliano Corinaldesi

Gli operatori turistici della provincia di Salerno si presentano al sistema delle imprese italiane nel corso di un workshop che si terrà oggi, domenica 25 settembre a partire dalle 9 del mattino, nella sala conferenze del Grand Hotel Holiday Inn di Cava de’ Tirreni. L’appuntamento rientra nell’ambito del primo Fam Trip Salerno-Costiera-Terme, organizzato dalla Provincia di Salerno e dalla Camera di Commercio di Salerno, in collaborazione con Alitalia e Trasporti Marittimi Salernitani. Quaranta manager di grandi aziende italiane incontreranno altrettanti operatori locali del settore dell’accoglienza turistica e congressuale. Il workshop cade giusto al centro delle tre giornate organizzate per permettere al meglio dell’imprenditoria e della finanza di casa nostra di esplorare le bellezze culturali e naturali della “terra dei miti”. Cominciato il 23 Settembre, il Fam Trip è diretto a events manager, direttori marketing aziendali, pco, incentive house e tour operators per far conoscere i plus del territorio e i bellissimi luoghi meno noti ma attualmente emergenti nel panorama nazionale, come meta di grande fascino e punto di attrazione di un turismo anche di nicchia, particolarmente interessato alla cultura, alle aree naturalistiche, ai distretti produttivi ed enogastronomici, ai siti termali, ma soprattutto in riferimento al congressuale meetings ed events. Il progetto è infatti organizzato tenendo presente l’offerta turistica del territorio salernitano, anche in riferimento alla sua realtà produttiva rappresentata da aziende artigianali e da una varietà notevole di prodotti tipici propri del territorio. Si è partiti dalla visita alla città di Salerno, attraverso le sue testimonianze artistiche e culturali, con  particolare attenzione al Duomo di San Matteo e al Castello di Arechi, per entrare nelle attività ricettive e produttive della città. Ma il Fam Trip ha proposto anche una meta nuova e attraente: Cava de’ Tirreni, con l’Abbazia Benedettina che proprio quest’anno festeggia il Millennio e gli affascinanti portici del Borgo Scacciaventi. L’appuntamento è entrato nel vivo con una escursione in Costiera Amalfitana, attraverso una visita approfondita della perla di Amalfi, il Duomo di Sant’Andrea, e l’esplorazione di percorsi insoliti verso le antiche cartiere e gli alberghi da guiness dei primati. La tre giorni si concluderà con un altro piccolo gioiello meno noto: Contursi e le sue acque della salute, con la visita alle principali strutture e una vera e propria presentazione-conferenza.

NOTE: Il “fam-trip” è un nuovo modo per far conoscere le peculiarità e le attrattive di un territorio ai fini turistici. Vengono coinvolti interi gruppi familiari a diretto contatto con events  manager, direttori marketing aziendali, pco, incentive house e tour operators, per far conoscere direttamente i luoghi meno noti del Paese ma anche della loro stessa Città. Non è soltanto l’indirizzo verso un “turismo di nicchia” ma anche verso un turismo di qualità che passa attraverso i meeting congressuali e i grandi eventi. Insomma un’iniziativa, quella di oggi, che è sicuramente meritevole di plauso. Oltretuto i partners in campo (Provincia, Alitalia, CCIAA e Trasporti Salernitani) sono tutti di prima grandezza.

 

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.