il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Pregiato: senso unico si o no !!

Alfonso Calabrese

CAVA de’ TIRRENI – In atto una dura battaglia dei residenti della frazione di Pregiato, i quali prediligono il senso alternato e non il senso unico che questa amministrazione ha voluto sperimentare nei giorni scorsi. Attraverso il comitato i cittadini hanno espresso il loro dissenso a codesta amministrazione motivando che tale scelta mette a rischio sia l’incolumità che la salubrità dell’ambiente. Una scelta non in linea sia per caratteri che per soluzioni che i cittadini hanno proposto in una successiva riunione; una soluzione alternativa quale potrebbe essere?:  due bretelle che convergono in via Luigi Ferrara. Da premettere che durante l’esperimento del senso unico tutto il traffico sia si è ribaltato sulla piccola frazione, aumentando tale tratto di una continua circolazione ha messo a rischio l’intera frazione limitando tutta la vita sociale e commerciale, e non è poco. Lo scrivente non è insensibile agli abitanti della parte inferiore di Pregiato, quale via Luigi Ferrara, costruita negli anni sessanta ubbidendo solo ad un criterio speculativo, pertanto le vecchie amministrazioni che si sono succedute, non hanno saputo guardare oltre e dare soluzione. Pertanto l’amministrazione avendo cittadini di opposte visioni rispetto sia al senso unico che alternato, ha disposto che il giorno 4 dicembre 2011, si terrà un referendum consultivo di tale scelta. Io scelgo per il NO, a tutela dei miei concittadini e ringrazio di quanti mi sosterranno.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.