il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Martina Franca – Salernitana 2 a 1

Fabio Gioia

La Salernitana cade nel neutro di Rutigliano (BA) contro il Martina Franca nella sfida che vale il primo posto del girone. Una partita a tratti noiosa, con la squadra di Galderisi che non riesce ad imporsi, soprattutto nel primo tempo, lasciando troppo l’iniziativa ai rivali.Infatti il primo squillo della partita è ad opera del Marina con Provenzano che al nono minuto prova con un tiro debole dalla distanza che si dimostra però anche impreciso. Il Martina insiste soprattutto sull’out destro, dove la Salernitana riscontra molti problemi a causa di Tuia e di Adeleke che non sono quasi mai entrati in partita. La Salernitana si vede solamente al 24esimo minuto, dove Guazzo non riesce a concludere in rete di testa, dopo una bell’azione da palla inattiva. Ma il Martina Franca non rimane a guardare infatti De Lucia dopo aver superato Chirieletti tira ma Garino riesce a respingere. Ed è proprio De Lucia che al 42esimo manda in vantaggio i “padroni di casa” che di testa riesce di nuovo a beffare Chirieletti e nulla può Garino che questa volta non salva la sua squadra.Inizia il secondo tempo, ma la situazione non cambia, infatti al quarto minuto è di nuovo il Martina Franca a rendersi pericolosa, infatti Garino esce a vuoto dopo una punizione dalla destra di De Lucia, ma per fortuna dell’estremo difensore granata Spagna si fa trovare impreparato e non raddoppia. Ma la Salernitana prova a reagire, come al 20esimo con Cristiano Rossi che colpisce una traversa su cross di Adeleke. Al 31esimo ci prova anche Perpetuini ma dalla distanza la palla va di poco al lato. Ma nel momento in cui sembrava che la Salernitana ne avesse di più, arriva la doccia fredda per gli ospiti, infatti pochi minuti dopo la traversa, al 35esimo, Mangiacasale approfitta di un errore di Luciani per bucare per la seconda volta Garino. Salernitana che accusa il colpo, ma prova in tutti i modi di fare il miracolo, ma il goal che accorcia le distanze arriva troppo tardi, al 46esimo Capozzoli mette in rete un cross di Zampa. Nel finale la gara si surriscalda con i giocatori granata che protestano per un penalty allo scadere per un contatto in area proprio su Capozzoli. Tra le proteste viene espulso Galderisi.Una partita che ha visto la Salernitana quasi assente nel primo tempo, e più incisiva nel secondo, ma che non è riuscita a tramutare in goal le azioni avute. Contro L’Aquila, partita che molti hanno battezzato con il big match della prima giornata, ci vorrà una Salernitana diversa, ma c’è da dire anche che in questa partita ci mancavano molti titolare, come Mounard, Ginestra e Montervino tra tutti, che saranno presenti alla prima di campionato.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.