il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

PAGANI: attentato cantiere edile

 

da CGIL Salerno

 

PAGANI – L’episodio increscioso che è capitato nella notte a Pagani in un Cantiere edile per la costruzione di un Palazzo di venti alloggi fa venire un brivido agghiacciante visto che era da tempo che atti intimidatori all’indirizzo di Cantieri edili non venivano registrati nella nostra Provincia.

Praticamente, con un rumore ancor più forte di quello provocato dal rudimentale ordigno esplosivo ci fa tornare indietro nel tempo in modo prorompente quando la criminalità organizzata taglieggiava l’intero Agro-Nocerino-Sarnese a suon di attentati.

“Esprimiamo solidarietà all’Impresa  ed ai propri dipendenti vittime di questo vile episodio criminale, erigendo sin da subito una barricata a difesa  contro chi con questi attacchi vigliacchi svilisce l’imprenditoria” – dichiara Luigi Adinolfi, Segretario Generale Fillea Cgil Salerno.

“Da subito, Istituzioni e Parti sociali, ognuna per la propria parte debbono far quadrato per far sì che non ritornino i fantasmi del passato, dove la criminalità la faceva da padrona – aggiunge Maria Di Serio, Segretario Generale Cgil Salerno – Criminalità che assieme

Criminalità che, assieme alla giustizia lenta, alla burocrazia e alle tasse sono le motivazioni dei mancati investimenti nel nostro Paese. Altro che le norme che disciplinano i licenziamenti collettivi”.

Non è il momento di farci deviare da discorsi demagogici e strumentali, ma di unire le forze per contrastare episodi come questi che entrano prepotentemente nella quotidianità e nella vita reale delle Imprese e dei lavoratori, e chiedono attenzione e ripristino di legalità.

Noi ci saremo, come sempre

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.