il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Disoccupazione: tirocini di inserimento

 

Da Fedapi

 

SALERNO – Uno studio sui Tirocini di inserimento e reinserimento: è questa l’ultima iniziativa lanciata da Fed.A.P.I. Un tentativo di fare chiarezza, attraverso una brochure facile da consultare, mentre il mondo del lavoro si evolve rapidamente e con esso la normativa di riferimento. Ma soprattutto in un momento in cui i costi del personale incidono sempre più nel bilancio aziendale e questo rende necessaria una particolare attenzione nelle scelte effettuate.

 «Ricevuta la comunicazione di inserimento nell’Albo delle Agenzie per il Lavoro – spiega Pietro Vivone, presidente nazionale di Fed.A.P.I., la Federazione di Artigiani e Piccoli Imprenditori – il nostro intento è stato da subito quello di comunicare, attraverso il nostro centro studi, al numero maggiore possibile di imprese e consulenti, tutto ciò che può essere utile per la riduzione della disoccupazione. La nostra opera inizia quindi con questo supporto informativo e formativo costante e presente sul territorio, e proseguirà nei prossimi mesi dando particolare attenzione ai vantaggi offerti da Garanzia Giovani».

 Il tema dell’ultimo manuale riguarda i Tirocini di inserimento e reinserimento. L’obiettivo è rendere possibile una scelta consapevole nella gestione delle risorse umane. Per questo il centro studio di Fed.A.P.I. ha realizzato uno studio in merito, sintetizzato in una brochure che sarà inviata a imprese e consulenti del lavoro per rendere possibile la divulgazione di uno strumento utile sia per le imprese, attraverso la riduzione dei costi del lavoro, sia per i lavoratori che attraverso questo strumento avranno l’opportunità di farsi conoscere e apprezzare dalle aziende. Le quali, se soddisfatte, li potranno stabilizzare alla fine del periodo di apprendimento. Alla brochure, inoltre, sarà allegata una raccolta di quesiti utile a soddisfare la curiosità di coloro che si avvicinano per la prima volta a questo strumento.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.