il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Consulenti Lavoro: formazione conclusa … per ora !!

Maddalena Mascolo

SALERNO – “La formazione dei consulenti del lavoro è conclusa, almeno per ora” ha detto il presidente dell’ordine Provinciale dei Consulenti del Lavoro cav. Alberico Capaldo nel salutare i convenuti alla fine della mattinata di lavoro e di dibattito che questa volta ha toccato punti di interesse abbastanza alti. Quello conclusosi ieri, nei saloni del Mediterranea Hotel di Salerno, era il “secondo ciclo di eventi di alta formazione professionale” (il primo era stato svolto a cavallo del 2013-2014) distinto in cinque moduli diversi sviluppati il 20 e 27 novembre e 18 dicembre 2014 e il 20 e 30 gennaio 2015.  Nel giro di un anno, mese più mese meno, l’Ordine dei Consulenti del Lavoro è in pratica l’unico ordine professionale della provincia di Salerno che ha chiamato per ben dieci appuntamenti i suoi iscritti a un tourn-over di “alta formazione professionale”; una formazione vera, convinta e condivisa da centinaia e centinaia di iscritti che hanno sempre affollato i vari moduli ottimamente organizzati dalla segreteria tecnica dell’ordine di Via S. Alfonso Maria dè Liguori di Salerno. Ma non finisce qui; difatti il presidente Capaldo nel salutare la platea dei convegnisti ha già annunciato ufficialmente un prossimo nuovo ciclo di eventi di alta formazione che dovrebbe svolgersi prima della pausa estiva. Ieri, intanto, come dicevo si è consumato il quinto modulo (l’ultimo) del secondo ciclo e ad aprire le danze con i saluti di rito è stato il dr. Carlo Zinno (vice presidente dell’ordine) che ha subito introdotto l’argomento filo-conduttore della giornata in materia di “garanzia giovani”. Si è discusso molto, e molti sono stati gli interventi e le domande dei vari consulenti in sala, su un argomento abbastanza nuovo che non riesce a decollare per una sorta di inibizione da parte di tutti verso gli uffici di collocamento e di occupazione e soprattutto verso le cosiddette agenzie poste a surrogare vecchi ed obsoleti istituti che quantomeno garantivano se non la massima trasparenza almeno la stabilità nel tempo di certe scelte e di certe procedure di assunzione e licenziamento. Nel nostro benedetto Paese, invece, quando si va per semplificare e snellire si finisce sempre e fatalmente per complicare e appesantire. Comunque sul tema si sono intrattenuti a lungo e con grande capacità professionale l’avv. Filomena Foccillo (prof.ssa a contratto di diritto del lavoro presso l’università di Salerno/Fisciano) ed anche il dr. Francesco Duraccio (consigliere nazionale dell’ordine dei consulenti del lavoro). Il consigliere nazionale ha, tra l’altro, annunciato che i singoli consulenti del lavoro potranno d’ora in poi trattare direttamente le pratiche per l’iscrizione a “garanzia giovani” essendo stato l’ordine professionale scelto come figura a rappresentanza dei singoli datori di lavoro che volessero avvalersi delle agevolazioni previste dalla normativa in materia di assunzione dei giovani. Nel dibattito è intervenuto anche il dr. Roberto La Guardia (coordinatore del centro studi Erasmo Formetta) che ha salutato la platea mettendo a disposizione di tutti gli iscritti all’ordine le capacità di studio e di assistenza del centro. Ha concluso i lavori la relazione, molto contenuta e seguitissima, dell’avv. Roberto Tempesta (consulente del lavoro) sugli “ammortizzatori in deroga” che riescono, pur esistendo da tempo, a salvaguardare alcune situazioni veramente drammatiche di difficoltà imprenditoriali. Ai consulenti del lavoro che hanno partecipato attivamente alle cinque giornate di studio saranno attribuiti 4 crediti per ogni presenza; agli stessi sarà rilasciato uno specifico attestato di partecipazione redatto su pergamena. Il presidente dell’ordine Alberico Capaldo ha salutato tutti, con garbo e stile ma anche non senza apprezzata ironia, ed ha dato appuntamento (come dicevo) al prossimo ciclo di eventi di alta formazione che sarà presentato in forma maggiormente riorganizzata innanzitutto da punto di vista delle rilevazioni delle presenze anche al fine di assicurare la massima trasparenza per il successivo passaggio relativo al conferimento dei crediti personali di formazione. Se ne riparlerà, comunque, subito dopo le festività pasquali. L’intero secondo ciclo di eventi di alta formazione professionale è stato sponsorizzato da “Vallo Uffici – Sistemi” di Vallo della Lucania.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.