il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Gli alunni dell’ Istituto Virgilio di Mercato S.Severino premiati a Montecitorio

Giovanna Naddeo

Lo scorso 10 febbraio a Roma, presso la Sala della Regina di Palazzo Montecitorio, sede della Camera dei Deputati, si è tenuta  la cerimonia di premiazione del concorso “La Grande Guerra”, che ha visto vincitori gli studenti dell’Istituto “Publio Virgilio Marone” di Mercato San Severino.

I ragazzi sono stati premiati direttamente dal  neo Presidente della Repubblica, Sergio Matterella, dal Presidente della Camera Laura Boldrini e del Ministro dell’Istruzione Stefania Giannini. Il titolo del lavoro premiato è “Versailles e la vittoria mutilata” ed è stato realizzato dagli alunni della classe VC dell’ITE, coordinati dal prof. Francesco Casale. Gli studenti, coordinati dal prof. Francesco Casale, hanno lavorato al tema “La Grande Guerra e le terre irredente dell’Adriatico orientale nella memoria”, ricostruendo la vicenda delle foibe e dell’esodo, una pagina di storia a lungo dimenticata. A ritirare il premio a Roma si sono recati il DS, prof.ssa Luigia Trivisone, il prof. Francesco Casale e un gruppo di studenti  in rappresentanza della classe.“E’ per noi motivo di grande orgoglio”, ha affermato il DS prof.ssa Luigia Trivisone, “ricevere questi riconoscimenti che premiano il lavoro e l’impegno della nostra scuola, dei docenti e degli alunni: un onore e un’emozione indimenticabili essere a Montecitorio alla presenza delle più alte cariche istituzionali e sentirsi parte di un progetto di cittadinanza e di pace.”

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.