il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Openday e Openlab: quando la scuola sperimenta i talenti

di Giovanna Naddeo

CAIVANO – Metti una scuola, un cantante amatissimo dai giovani, sette laboratori, visite mediche gratuite per la prevenzione dei tumori femminili; metti un grande evento riguardante l’ambiente scolastico, l’innovazione, l’istruzione, l’aggiornamento. Metti, insomma, l’Openday e Openlab dell’IC “Cilea-Mameli” di Caivano, ovvero la manifestazione, presentata su Facebook dal video “io ci sono… tu ci sei?” con quasi 4000 like, che si terrà domenica 24 gennaio dalle ore 17.30 e che promette di far vivere in modo nuovo il rapporto scuola-territorio, mettendo al centro i gusti, le necessità e le aspettative dei giovani.

Proprio per loro è prevista un’attività didattica veramente esclusiva: la possibilità di provarsi nel canto insieme a Nick Casciaro di “Amici”, talento emergente della musica italiana che sarà accolto da un gran numero di fans provenienti da ogni parte della Campania. E non è tutto: ben sette laboratori, dalla ceramica al teatro all’informatica, renderanno possibili nuove esperienze culturali, con il rilascio da parte dell’AnsiCaivano di un attestato di crediti formativi riconosciuto dal Miur.

Un evento da non perdere, un’altra iniziativa che l’IC “Cilea-Mameli” di Caivano, sotto la guida dell’instancabile Dirigente Rosaria Peluso, regala al territorio campano,  nella consapevolezza che, per dirla con  Mandela, “l’istruzione è l’arma più potente per cambiare il mondo” .

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.