il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Comunali 2016: Amatruda ai candidati sindaco “Un Patto per la città: ridurre tasse e aumentare occupazione”

Laura La Rocca

SALERNO – “La politica deve occuparsi dei problemi dei cittadini e noi stiamo chiedendo ai salernitani di occuparsi dei nostri problemi. Il mono alla rovescia, un errore grave”. Cosi in una nota Gaetano Amatruda, candidato sindaco per il centrodestra a Salerno con Forza Italia, Nuovo Psi, Noi con Salvini e Rivoluzione Cristiana.

I salernitani sono poco interessati ai nostri tatticismi ed hanno, in testa, altri problemi ed altre priorità, dobbiamo parlare alle famiglie, ai giovani ed ai commercianti, ed è per questo che chiedo agli altri candidati di stipulare un Patto con la città”.

L’unità – aggiunge – dobbiamo farla sulle cose concrete. Insieme dobbiamo assumere alcuni impegni”.

La riduzione delle tasse, sulle famiglie e le attività commerciali, il rilancio della zona industriale utilizzando le risorse nazionali ed europee, la rivoluzione della trasparenza. La trasparenza nelle partecipate, nelle assunzioni, sulle casse del Comune, sui regali ‘agli amici degli amici’ che mortificano merito e competenze. Insieme – sottolinea Amatruda – possiamo ragionare sulla sicurezza e sulla difesa delle attività commerciali contro la logica disinvolta di chi immagina la grande distribuzione tutta in danno delle eccellenze storiche salernitane”.

Su questi temi dobbiamo sviluppare campagne ed azioni comuni. Condividere anche alcune parti del programma. Su questi impegni si devono sviluppare le prime azioni della prossima Giunta e del Consiglio Comunale”.

“Mi rivolgo a chi come Antonio Iannone ha cultura politica e di governo, e lo ha dimostrato in questi anni, ed a chi ha immaginato legittime battaglie ‘personali’ come Roberto Celano e Gianluigi Cassandra. Ci sono le condizioni per fare un Patto con i salernitani, per unirsi sui temi concreti”.

“E’evidente che nel Patto – conclude il giornalista – deve esserci l’impegno di continuare ad essere, negli anni, alternativi al sistema di potere deluchiano. Con chi non rispetta le regole ed ha la tendenza all’imbroglio politico non possono esserci aperture. Qui allora anche un patto fra ‘gentiluomini’ contro il malaffare. Insieme, e con più forza, dobbiamo continuare l’attività di denuncia di questo blocco di potere”.

Domani, Sabato 12 Marzo, dalle ore 11, 15 alle 12, 30  il candidato sindaco parteciperà al Gazebo organizzato dai Giovani di Forza Italia. In Piazza Caduti Civili di Brescia (Pastena).

Nella occasione si chiederà ai salernitani di indicare le priorità programmatiche per la nuova Salerno.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.