il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

“Il volto e la sua architettura”: l’ incontro con l’autrice

 

Di Giovanna Naddeo

SALERNO – Continuano gli appuntamenti nell’ambito del progetto “EQUILIBRI” a cura del Laboratorio dei Pensieri Scomposti di Salerno.

Oggi, Sabato 2 Aprile 2016, alle ore 18:30, presso l’Archivio dell’Architettura Contemporanea, sarà presentato il saggio  “Il volto e la sua architettura” ( edizione Grafica Elettronica) dell’architetto Jessica Ciaramelletti.

Classe 1973, napoletana, Jessica Ciaramelletti è una figura poliedrica: architetto, make-up artist, esperta di comunicazione.  Da anni si adopera nel mondo della bellezza in campo formativo, editoriale e progettuale.

E adesso una nuova avventura con  questo suo primo saggio.

 “ In questo libro troverete un ardito accostamento tra un mondo dalla materia inanimata e statica come l’architettura e quello della materia animata e in movimento per eccellenza qual è il volto umano”  ha affermato l’autrice in un’intervista rilasciata per il sito web autorinediti.it. “Proseguendo nella lettura vi accorgerete però, che si tratta solo di un accostamento “apparentemente” ardito, perché in realtà, un robusto filo li unisce. Con il pretesto della tridimensionalità, scoprirete che architettura e volto sono uniti dalla passione per il bello, dalla ricerca dell’arte e dall’espressione dello spirito. Con leggerezza sarete condotti all’interno di questo unico mondo. Gli architetti si sentiranno un po’ esperti dei segni del viso e, gli esperti della bellezza, a loro volta capiranno il significato dell’architettura. Il tutto in una meravigliosa contaminazione dialettica”.

Durante l’incontro interverranno l’architetto Pasquale Cicalese e il dott. Umberto Flauto, esperto di marketing culturale.

Una serata da non perdere all’insegna dell’estetica, dell’architettura e sopratutto della bellezza del volto umano.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.