il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Al via i test di autoanalisi del sangue nelle farmacie comunali del C.F.I.

di Daniela Faiella

Salerno, sabato 16 luglio 2016 – Test di autoanalisi del sangue nelle farmacie comunali del circuito C.F.I. Si tratta del nuovo servizio promosso dal Consorzio Farmaceutico Intercomunale di Salerno, nell’ambito delle attività integrative di prevenzione destinate all’utenza, che consente di eseguire, direttamente in farmacia, i principali esami ematochimici come il dosaggio dell’emoglobina, della glicemia, del colesterolo totale, del colesterolo HDL o dei trigliceridi, solo per citarne alcuni.

Il servizio è stato avviato da qualche giorno presso la farmacia comunale EBOLI 1, in via Bachelet, dove è disponibile l’innovativo apparecchio CR400 (noleggiato dal Consorzio), che permette la valutazione di ben sedici parametri per lo screening delle patologie più diffuse:

Profilo diabetico: Glicemia; Emoglobina Glicata (HbA1c); Glicosuria

Profilo lipidico: Colesterolo totale; colesterolo HDL, Colesterolo LDL (valore calcolato);

Profilo epatico: ALT; AST; ALT/AST (valore calcolato)

Profilo Ematico: Emoglobina, Ematocrito, Eritrociti

Profilo Wellness/Radicali liberi: acido urico, FORT (stress ossidativo); FORD (barriera antiossidante) Acido Lattico .

 

Si tratta di un’opportunità unica – spiega il Presidente del CdA del Consorzio Farmaceutico Intercomunale Andrea Inserra Grazie a quest’apparecchiatura è, infatti, possibile effettuare fino a tre analisi diverse entro i due minuti di tempo, in maniera semplice, accurata e veloce, con risultati altamente riproducibili, che vengono stampati su carta e consegnati al termine dell’analisi. Basterà recarsi in farmacia, senza bisogno di prescrizione medica, e scegliere i test da effettuare. In pochi minuti sarà possibile conoscere il dosaggio dell’emoglobina, o del colesterolo, o della glicemia o ancora dell’acido urico, solo per citare alcuni dei parametri che è possibile valutare attraverso questo macchinario. Specialmente l’analisi dei radicali liberi, responsabili dello stress ossidativo, in relazione a quella delle difese antiossidanti, rappresentano un importante passo in avanti nella prevenzione; dal confronto di questi risultati è infatti possibile conoscere se nell’organismo esiste uno sbilanciamento dei due parametri. Un prolungato aumento sbilanciato dei radicali liberi è dimostrato essere alla base sia dell’invecchiamento che di numerose patologie, inclusi disturbi i cardiovascolari, le malattie neurodegenerative e il cancro”.

Sarà predisposta una capillare campagna itinerante per i test di autoanalisi del sangue che interesserà, nei prossimi mesi, tutte le farmacie comunali del circuito C.F.I. Dopo la prima tappa presso la farmacia comunale EBOLI 1, l’innovativo macchinario sarà disponibile presso la farmacia comunale h/24 SCAFATI 5 (c/o il centro Plaza – via Pertini) il prossimo 20 luglio.

Siamo contenti – sottolinea il Sindaco di Eboli Massimo Cariellodi aver inaugurato proprio in una delle due farmacie di Eboli la nuova campagna itinerante promossa dal Consorzio per l’esecuzione dei test di autoanalisi. Da parte nostra c’è e ci sarà sempre la massima condivisione rispetto a servizi innovativi, attivati nell’interesse e a beneficio della collettività. Proprio in tale direzione va la scelta della nostra Amministrazione di rimanere all’interno del Consorzio farmaceutico, che sta operando con successo per ampliare ed ottimizzare la gamma dei servizi forniti all’utenza, riservando particolare attenzione alle fasce sociali più disagiate”.

……………………………………………………..

Il Consorzio Farmaceutico Intercomunale gestisce diciannove farmacie comunali. Sono dodici quelle presenti nei comuni aderenti al Consorzio (Capaccio, Cava dei Tirreni, Eboli, Salerno e Scafati) e sette quelle con sedi nei comuni non consorziati del C.F.I.  (Agropoli, Angri, Ascea, Baronissi, Lioni e Sant’Egidio del Monte Albino), gestite mediante apposita convenzione.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.