il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Consulenti Lavoro: nuovi oneri ed opportunità per i datori di lavoro

Maddalena Mascolo

SALERNO – Nel segno della continuità, come era giusto che fosse, il neo presidente dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro della Provincia di Salerno, dr. Carlo Zinno (decano dei consulenti del lavoro), ha ripreso la linea del suo predecessore (cav. rag. Alberico Capaldo) con il lancio di una nuova stagione di convegni utili alla formazione professionale obbligatoria degli iscritti all’ordine. “LAVORO IN EVOLUZIONE NUOVI ONERI ED OPPORTUNITA’ PER DATORI E LAVORATORI” questo il titolo del nuovo convegno in programma Mercoledì 25 Gennaio 2017 ( dalle 9,00 alle 13,00) presso il Mediterranea Hotel Via Salvatore Allende di Salerno. Il convegno, promosso dal C.P.O.  di Salerno con la partecipazione dell’ A.N.C.L. – U.P.   di Salerno e sponsorizzato dalla società nazionale “UNICAFORMAZIONE” (marchio nazionale della rete di imprese per la distribuzione della formazione), si prefigge l’obiettivo di implementare le singole professionalità dei consulenti del lavoro per rilanciarli in un discorso di largo respiro nazionale nell’ambito di un mondo del lavoro in continua evoluzione sia dal punto di vista legislativo che da quello organizzativo. Mercoledi 25 gennaio, alle ore 9.00, per la prima volta dopo oltre trent’anni toccherà al neo presidente Carlo Zinno di salutare e ringraziare l’assemblea (che come al solito sarà affollata), di salutare e ringraziare il presidente emerito Alberico Capaldo e di illustrare le linee della sua presidenza che rimane comunque provvisoria almeno fino alle nuove elezioni interne dell’ordine; elezioni che dovrebbero tenersi nello stretto giro di un paio di mesi. Dopo i saluti del presidente prenderanno il via i vari interventi degli ospiti istituzionali e le relazioni scientifiche dei relatori coordinati dal Prof. Avv. Armando LAMBERTI Ordinario di Diritto Costituzionale Università degli Studi di Salerno. Si susseguiranno, quindi, gli interventi di  Alfonso IZZO (Presidente UP ANCL Salerno), del Dott. Dario MONTANARO (Presidente Nazionale ANCL SU), del  Dott. Pier Corrado CUTILLO (Segretario Generale UNICA), del Dott. Alessandro D’Amico (Responsabile Nazionale UNICA Formazione). Seguiranno le relazioni scientifiche su “IL LICENZIAMENTO PER GIUSTIFICATO MOTIVO OGGETTIVO COMMENTO ALLA SENTENZA DELLA CASSAZIONE DEL 5/12/2016” da parte dell’avv. Pasquale VISCONTI (Consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Salerno),  su  “MANCATA ASSUNZIONE DISABILI” dal parte della CdL Dott.ssa Sabrina CUOMO (Centro Studi ANCL SU Campania),   su “I CONTRATTI DI SOLIDARIETA’ ESPANSIVI” da parte dell’avv. Filomena FOCCILLO (Prof.ssa a contratto di Diritto del Lavoro Università degli Studi di Salerno). Seguirà, infine, un ampio dibattito con specifiche domande da parte dei convegnisti presenti. Il Comitato Organizzativo è composto da: Prof.ssa Maria ANNARUMMA (Dipartimento di Scienze Umane, Filosofiche e della Formazione – DISUFF Università degli Studi di Salerno),  Dott. Luigi VITALE (Assistente Dipartimento di Scienze Umane, Filosofiche e della Formazione – DISUFF Università degli Studi di Salerno),  Avv. Paolo IOELE (Cultore della Materia in Diritto del Lavoro, Facoltà Economia e Gestione delle Imprese Università degli Studi di Salerno).  Il Comitato Scientifico, invece, è composto da Andrea DAVASCIO (Consulente del Lavoro),  Daniele SCANNAPIECO (Consulente del Lavoro) mentre la Segreteria Organizzativa vedrà impegnati tutti i componenti la   direzione dell’ Ordine dei Consulenti del Lavoro della Provincia di Salerno sita in Via S. Alfonso Maria Dè Liguori, 2 84135 Salerno Tel. 089481003 – Fax 089481068 segreteria@ordineconsulentilavorosalerno.it www.ordineconsulentilavorosalerno.it. La partecipazione al Convegno attribuisce n. 4 crediti ai fini della formazione continua obbligatoria e sarà ritenuta valida con registrazione sia all’entrata che all’uscita.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.