il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Donne, donne, donne: la figlia femmina

Da Silvia Lamberti

CAVA de’ TIRRENI – L’Associazione Comunicazione & Territorio invita a partecipare al primo salotto letterario della XI edizione del Premio e Rassegna letteraria Com&Te Comunicazione, giornalismo e dintorni, che si terrà il prossimo venerdì 31 marzo, alle ore 18.00, presso l’Holiday Inn di Cava de’ Tirreni.

Ospite Anna Giurickovic Dato, autrice di La figlia femmina  (Fazi Editore).

Anna Giurickovic Dato è nata a Catania nel 1989 e vive a Roma. Nel 2012 un suo racconto si è aggiudicato il primo posto al concorso Io, Massenzio in seno al Festival Internazionale delle Letterature di Roma. Nel 2013 è stata finalista al Premio Chiara Giovani. La figlia femmina è il suo primo romanzo.

                  Sensuale come una versione moderna di Lolita, ambiguo come un romanzo di Moravia, La figlia femmina è il duro e sorprendente esordio di Anna Giurickovic Dato.
Ambientato tra Rabat e Roma, il libro racconta una perturbante storia familiare, in cui il rapporto tra Giorgio e sua figlia Maria nasconde un segreto inconfessabile. A narrare tutto in prima persona è però la moglie e madre Silvia, innamorata di Giorgio e incapace di riconoscere la malattia di cui l’uomo soffre.

                 Ad intervistare l’autore il giornalista Andrea De Caro della redazione del giornale web Ulisseonline, e  Immacolata Parisi, psicoterapeuta presso la Fondazione  GIC Genere Identità e Cultura di Napoli.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.