il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

MICHELE GALLO: IL GIOVANE 25 ENNE DI SALA CONSILINA,E’ TORNATO A CASA.

 

Pietro Cusati

SALA C. – Finalmente è finito l’incubo per la famiglia Gallo ,scomparso dieci giorni fa da Sala Consilina (SA), domenica 22 luglio,giorno dedicato a Santa Maria Maddalena, Michele  è stato trovato in buone condizioni di salute, in un rifugio di campagna nei pressi di Caselle in Pittari, grazie ad Eugenio Savino Tancredi di Caselle in Pittari che lo ha riconosciuto. Un mese fa Eugenio,classe 1963,aveva  rinvenuto,purtroppo, nella stessa campagna lo Zio . La vita ti toglie e ti da. Domenica mattina Eugenio è stato portatore di una grandissima gioia, in primis per la  famiglia Gallo, ma anche per tutta  la Comunità di Sala Consilina e del Vallo di Diano, per il suo importante contributo al riconoscimento del  giovane di Sala Consilina. Commovente l’abbraccio di Michele con la sorella ed il padre . Sul posto sono prontamente intervenuti il Comandante della Stazione Carabinieri di Sala Consilina,il Luogotenente Cono Cimino,i Carabinieri della Stazione di Sanza ,con il Comandante Antonio Russo. In un post su F.B. Gregorio Fiscina che per anni ha dimorato a Caselle in Pittari, ha  scritto :’’ Eugenio Savino Tancredi,incarna perfettamente la grande moralità ,mitezza,onestà ,professionalità e laboriosità che furono del papà. Eugenio,ha saputo superare le avversità che l’hanno colpito e non lesina mai il sorriso ad alcuno. Anche in questa occasione ha dato dimostrazione di altruismo intelligente’’. Condivido  con l’amico Gregorio Fiscina  che grazie  ‘’all’altruismo intelligente’’ di Eugenio Savino Tancredi, la famiglia Gallo e la popolazione tutta hanno potuto gioire  alla  notizia del ritrovamento di Michele.

 

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.