il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

CROSTATA DI MELE

Molteplici le varietà di mele sul mercato, Golden e Red delicius, Stark, Renetta, Annurca, Fuji, Smith e tante altre. “Una mela al giorno leva il medico di torno” il famoso detto popolare ha un fondamento vero, è considerato un farmaco della natura.

Le mele, per circa l’85% sono costituite da acqua, il restante da carboidrati e vitamine, di cui vitamina A, B, C, ed E. Possono essere utilizzate nella realizzazione di dolci, succhi di frutta, liquori e creme. Le mele hanno pochissime calorie, pochi zuccheri e una grande quantità di potassio.

Ingredienti: (teglia da 26 cm di dm)

Per la pasta frolla:

500 gr. di farina 00

200 gr. margarina vegetale

125 gr. zucchero

3 uova (2 intere + 1 tuorlo)

Sale un pizzico

1/2 bustina lievito per dolci

250 gr. marmellata di albicocche

3 mele

Cannella

1 limone

Procedimento:

In un mixer o in una planetaria impastiamo tutti gli ingredienti per la realizzazione della pasta frolla.

Appena l’impasto inizia a prendere corpo, lo togliamo dal mixer e continuamolo ad impastare a mano su di una spianatoia.

Avvolgiamo l’impasto con la pellicola trasparente e lasciamolo riposare in frigo per una ventina di minuti.

Nel mentre iniziamo a sbucciare le mele ed a tagliarle a fettine. Per evitare che diventino nere cospargiamo sopra di esse del succo di limone.

In una ciotola versiamo un cucchiaio di marmellata e mettiamola da parte.

Adesso prendiamo l’impasto della pasta frolla e stendiamola su di una teglia ricoperta da carta forno.

Foderiamo la pasta frolla con la restante marmellata, e ricopriamola con le fettine di mele. Cospargere con della cannella in polvere il tutto.

Ora torniamo alla ciotola ,contenente la marmellata,prendiamola con un cucchiaio e spennelliamo le mele .

Inforniamo e cuociamo al forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti.

Il dolce è servito!!

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.