il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

PASTIERA AL BICCHIERE

Dalla leggenda della sirena partenopea, alla suora che pare abbia creato la pastiera napoletana ne corre..

Bianca ricotta, uova, cedro proveniente dalla costiera sorrentina, una manciata di grano e la profumatissima acqua estratta dai fiori di arancio del convento per creare il dolce simbolo della “resurrezione” la pastiera!

Due ingredienti che la rendono inconfondibile, il grano e l’aromatica acqua dei fiori di arancio

 la pastiera la rivisitiamo e la proponiamo al bicchiere, conservando gli ingredienti e il suo sapore.

Buona Pasqua!

Per la pasta frolla:

250 gr farina 00

100 gr margarina vegetale

60 gr zucchero

2 uova (1 intere + 1 tuorlo)

Sale un pizzico

1/2 bustina lievito per dolci

Per la crema:

250 gr ricotta di pecora

250 gr grano precotto

120 gr zucchero

130 ml latte

1 fialetta aroma di fiori d’arancio

Cannella q.b.

Agrumi canditi

Procedimento:

Prepariamo la pasta frolla : utilizziamo una planetaria, o impastiamo a mano su una spianatoia.

Se utilizziamo la planetaria, montiamo le uova con lo zucchero, a seguire mettiamo la margarina, un pizzico di sale, la farina setacciata a cucchiaiate e alla fine il lievito per dolci.

Togliamo l’impasto dalla planetaria e terminiamo a mano.

Avvolgiamo l’impasto in una pellicola trasparente e lasciamolo riposare per circa 30 minuti.

In una pentola mettiamo il grano, il latte, la cannella, la fialetta di aroma di fiori d’arancio (se volete un profumo più intenso mettete due fialette).

Mescoliamo e cuociamo a fiamma moderata fino ad ottenere una crema densa.

Trasferiamo questa crema in una ciotola capiente e lasciamola raffreddare.

Adesso prendiamo l’impasto della frolla e tagliamolo a piccoli pezzetti.

Adagiamo i pezzetti di pasta frolla in una teglia rivestita di carta forno e cuocere a 180° per circa 15/20 minuti.

In una terrina lavoriamo la ricotta e lo zucchero fino a ridurlo a crema.

Uniamo i due composti, il grano e la ricotta e amalgamiamoli bene.

Passiamo a comporre i bicchieri: alla base, i pezzetti di pasta frolla, a seguire la crema, altri pezzetti di frolla, copriamo con crema e decoriamo con gli agrumi canditi.

Il dolce è servito!!

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.