il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

CALCIO a 5: La pattuglia dei riconfermati, garanzia di solidità per l’Alma

 

Da Marta Naddei

SALERNO – Un gruppo solido attorno al quale è stata costruita, con importanti innesti, l’Alma Salerno 2019-2020. Quello della società salernitana, infatti, non è stato un mercato caratterizzato soltanto da diverse operazioni in entrata e in uscita ma anche da movimenti tutti “casalinghi” con importanti riconferme, mirate a dare l’ossatura alla rosa.

 

Ci sarà ancora il veterano del gruppo, Francesco Pacileo, che anche durante la travagliata passata stagione non ha mancato di dare il suo fondamentale apporto, dentro e fuori dal campo, nei momenti più delicati.

 

Torna, anche quest’anno, dall’Argentina l’estroso Facundo Galiñanes al quale spetterà il compito, ancora una volta, di trainare la squadra – prevalentemente composta da giovani – sul parquet di gioco e, soprattutto, sarà chiamato a dare il consueto tocco di qualità.

 

Tra i pali conferme e ritorni: Alessandro Carpentieri, dopo aver difeso la porta dell’Alma Salerno principalmente nel finale di stagione e aver contribuito decisivamente al raggiungimento della salvezza, tornerà a presidiare i pali granata; ritorno a casa per il giovane Diego Ricco che, dopo l’esperienza con il Campagna, rientra all’Alma, rinforzando ulteriormente il parterre di estremi difensori a disposizione di mister Cocchia.

 

Tornerà a calcare il parquet di gioco, dopo una stagione di fermo ai box per recuperare da un problema fisico, Giuseppe Mastrangelo, che fu tra i protagonisti della brillante stagione che portò l’Alma a giocarsi i playoff per il salto di categoria. Un giocatore dalle qualità importanti e sicuramente fondamentali per la compagine granata.

 

La stagione che sta per iniziare sarà anche importante trampolino di lancio per due giovani del vivaio granata: Salvatore Apicella e Alin Gheorghisor, infatti, approderanno in prima squadra dopo aver concluso il percorso con le giovanili. Per i due giovani talenti, dunque, potrebbe essere l’anno della consacrazione.

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.