il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Al PalaDianflex di Atena Lucana arriva una nuova gestione e nuova programmazione per animare il Gran Teatro a sud di Salerno.

 

di Antonella Inglese

SANT’ARSENIO – Era il 9 dicembre 2017 quando ad Atena Lucana apriva le porte il primo auditorium a sud della provincia di Salerno, il PalaDianflex, da un investimento dell’imprenditore Antonio Di Mieri. Per l’inaugurazione c’era il concerto gratuito di Gigi D’Alessio e una grande urna all’ingresso con la scritta: “chi vorresti vedere al PalaDianflex?”. Chissà cosa sarà emerso da quei tanti buoni propositi espressi ormai quasi due anni fa, quel che è certo è che da allora il Gran Teatro più che ospitare concerti e spettacoli ha ospitato per il suo primo anno di vita serate di musica house e dj del panorama internazionale, insomma si trattava sostanzialmente di una discoteca che sicuramente ha avuto una gestione virtuosa e ha portato numeri da capogiro nel Vallo di Diano ma che probabilmente ha deluso anche le tante aspettative di chi avrebbe voluto veder esibirsi su quel palco tutto un altro genere di artisti.

Oggi la musica è cambiata! È stata presentata presso la sala cultura della Banca Monte Pruno a Sant’Arsenio la nuova programmazione del Gran Teatro PalaDianflex alla quale sono intervenuti il

Vice-Direttore Generale della Banca Monte Pruno Cono Federico, il Direttore Artistico del progetto Domenico Maria Corrado, l’attore Massimiliano Gallo che ha appena trionfato alla Mostra del Cinema di Venezia ricevendo il riconoscimento come miglior attore per la sua interpretazione ne “Il Sindaco del Rione Sanità” del regista Mario Martone, premiato con il Leoncino d’oro come miglior film, il pugile campione olimpionico Patrizio Oliva e Babbo Natale.

Già nei giorni scorsi il Direttore Generale della Banca Monte Pruno, Michele Albanese, aveva espresso la volontà della BCC di essere un supporto concreto nell’offrire la possibilità nell’area a Sud di Salerno, ma anche oltre i confini regionali, di partecipare a manifestazioni di caratura nazionale, volontà ribadita del Vice, Cono Federico, che ha indicato come obiettivo principale quello di offrire un intrattenimento, soprattutto teatrale, di grande spessore. Il calendario è fittissimo e ad illustrarci la vastità di questo progetto è stato Domenico Maria Corrado direttore de I Mercanti d’Arte – Tappeto volante società con sede a Scafati (Sa) alla quale è stata affidata la gestione della programmazione del Gran Teatro PalaDianflex, una società specializzata nella progettazione,

produzione e realizzazione di grandi eventi, di natura artistica spettacolare e culturale. Corrado, regista e ideatore, noto ai più per lo spettacolo L’inferno di Dante rappresentato nei principali siti d’interesse della Campania, ha spiegato quanto questo progetto sia frutto dei suoi rapporti interpersonali con attori, registi e imprenditori della zona tra cui cita Sergio Annunziata che, da

vicesindaco di Atena Lucana, si era fatto fautore della realizzazione dell’auditorium, ai quali Corrado

aveva con queste parole lanciato una sfida poi accettata da tutti: “Rischiate con me!”.

La rassegna va oltre i concerti dei due big della musica italiana, Fiorella Mannoia (10 ottobre) e Francesco Renga (15 novembre), portando sul palco valdianese nomi noti ai più come Flavio Insinna, Beppe Barra, Federico Salvatore, ma anche spettacoli indirizzati alle scuole oltre che a pubblici di tutte le età, come I Musicanti, musical sulla vita di Pino Daniele, Il Cartastorie con Il giro del mondo in 80 film, Marcellino Pane e Vino, Francesco Procopio con Casa di frontiera e lo spettacolo “Solo” del one man show Arturo Brachetti che ha aggiunto questa tappa al suo tour mondiale. Inoltre, il direttore artistico ci annuncia in esclusiva due eventi di grande portata: “Dal 1° al 22 dicembre il teatro ospiterà il Santa Claus Village con oltre 50 figuranti e nel prossimo maggio gli stati generali della birra artigianale, invitando nel Vallo di Diano i grandi produttori”. Insomma, una fitta programmazione, molto variegata e che mira al coinvolgimento di pubblici di tutte le età, oltre che l’ambizioso progetto potare un indotto economico sul territorio anche offrendo nel biglietto riservato alle scuole, la visita dei principali siti d’interesse della provincia quali la Certosa di San Lorenzo, il Battistero di San Giovanni in Fonti e le Grotte di Pertosa-Auletta.

Ma quanto costerebbe agli interessati? La campagna abbonamenti è stata lanciata con un’offerta particolarmente vantaggiosa, il prezzo per 12 spettacoli è di 210 euro, che diventano 195 per i soci della BCC Monte Pruno e 175 per gli studenti, gli under 25 e i figlio dei soci della stessa banca. Per le scuole gli spettacoli avranno un costo individuale di 10 euro con trasporto incluso grazie ad una convenzione sottoscritta con Curcio Viaggi. Infine, biglietti e abbonamenti saranno acquistabili presso tutte le sedi della banca e tutti i martedì, giovedì e venerdì dalle 16:00 alle 20:00 presso il Gran Teatro PalaDianflex.

Domenico Corrado che si avvale, in qualità di responsabile della comunicazione, di un giovane professionista del Vallo, Nicola Cestaro, lancia un appello a tutte le associazioni e ai giovani del territorio affinché si possa sviluppare una fitta collaborazione indispensabile per la riuscita del progetto invitando tutti gli interessati a contattarlo e a tenersi sempre aggiornati sui canali social e sui siti https://www.paladianflex.it/ e https://www.tappetovolante.org/

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.