il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

IL 22 SETTEMBRE AL CASTELLO DEI SAN SEVERINO IL PRINCIPE SENZA PAURA

da Clementina Leone

Il Castello di Mercato San Severino, è uno dei più notevoli esempi di architettura militare dell’Italia meridionale. Tre cinta murarie che si sviluppano concentricamente fino ai piedi della collina. La prima cinta muraria conserva ancora in buono stato la cappella e la chiesa, la cisterna e la piazza d’armi. Seguendo il perimetro interno delle mura risultano ben evidenti le piccole torrette. Queste fungevano da installazione delle macchine da guerra e conservano ancora i merli originali collocabili tra l’XI e il XII sec. Il castello è stato sede e strumento difensivo della più importante famiglia del Regno, i Sanseverino. La bellezza e l’importanza dello stesso, è sempre stata valorizzata dalle passate e dal’attuale Amministrazione Comunale diretta dal Sindaco dott. Antonio Somma, il quale insieme al’ Assessore alla cultura Vincenza Cavaliere ha dato vita a molti eventi culturali per far riscoprire attraverso il racconto del territorio e della storia legata al Castello, nuove competenze utili per acquisire conoscenze in ambiti disciplinari diversi sia trasversali che di cittadinanza. Da qualche mese poi, come molte altre, anche l’ Associazione Universitas Sancti Severini, si sta adoperando con attività di sostegno, valorizzazione, promozione e rilancio turistico del Parco Regionale Archeologico Naturalistico del Castello dei Sanseverino con l’inserimento dello stesso in circuiti turistici nazionali ed internazionali, legati alla valorizzazione del patrimonio Archeologico Medievale. Infatti, la programmazione dell’associazione in oggetto, partita con la candidatura del Castello Medievale dei Sanseverino come Luogo del Cuore 2018 al FAI – Fondo Italiano per l’Ambiente, è proseguita nel mese di Marzo ed Aprile 2019 con l’organizzazione di escursioni guidate nel Parco, realizzate con il coordinamento delle guide AIGAE e con la collaborazione di gran parte delle Associazioni attive sul tema e presenti sul territorio . Ma cambiando discorso, il 22 settembre, andrà in scena alle 10 e alle 15.30 al Castello dei San Severino il Principe senza paura del gruppo adolescenti avanzato, spettacolo teatrale itinerante, tratto da una favola dei fratelli Grimm, a cura della scuola di teatro ”Crescere Insieme con il Teatro” diretta dalle bravissime docenti Rosa Santoro e Alfonsina Della Rocca, con l’ottima Regista Clotilde Grisolia. L’iniziativa intrapresa con la scuola in oggetto hanno dichiarato i membri dell’ Associazione Universitas Sancti Severini, non solo è stata entusiasmante e coinvolgente, ma proverà anche a contribuire a formare, nelle nuove generazioni, una sensibilità maggiore verso la nostra storia ed il Patrimonio Monumentale che ci è stato donato dai nostri Avi.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.