il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

PREMIO NAZIONALE GIORNALISMO E MULTIMEDIALITA’ CILENTO, VALLO DI DIANO E ALBURNI TEGEA 2019

 

 

Michele D’Alessio

Sant’Arsenio – Si è svolto domenica 1 dicembre 2019 ,nel Teatro Comunale AMABILE ,la 14  edizione  del Premio Nazionale Giornalismo e Multimedialità,organizzato dalla’Associazione culturale TEGEA  di Sant’Arsenio ,presieduta dall’Ing. Michele Napoli .E, come ogni anno, l’elenco dei riconoscimenti assegnati dalla giuria presieduta dal Giornalista Ermanno Corsi, Direttore Pietro Coiro, tocca personalità che si sono distinte nei vari campi del giornalismo , della vita economica e sociale della nostra realtà ed anche oltre il nostro Territorio.

Arsenio Amabile, Carmine Amabile, Luigi Biscotti,il giornalista Pietro Cusati, Alessandro Franco, Nicola Franco, Ismail Giliani, Sebastiano Giuliano, Antonio Setaro, Emanuela Terranova, Francesco Terranova, Paolo Terranova, Denis Torra, Giuseppe Trezza (alla memoria) e Giuseppe Vricella sono state  le persone che hanno ricevuto il riconoscimento TEGE 2019. Il   premio  quest’anno è stato attribuito alla Prof.ssa  Maria Triassi, ordinario di Igiene all’Università di Napoli Federico II. Le motivazioni del riconoscimento che hanno indotto la giuria ad indicare,per la sezione giornalismo, il Dott. Pietro Cusati ,giornalista –pubblicista  ,socio fondatore e addetto stampa del  Centro Studi e Ricerche del Vallo di Diano ‘’Pietro Laveglia’’ , moderatore storico del premio nazionale di giornalismo ‘’L’ORCHIDEA D’ARGENTO’’,ha ideato e conduce da molti anni  la trasmissione settimanale in onda sull’emittente televisiva  UNO TV ,canale 646 , collaboratore del quotidianodisalerno.it, con la rubrica d’informazione giuridica ‘’COMMA 2 ’’’.          Per la sua operosa ed infaticabile azione dedita al racconto di quanto accade nel nostro territorio’’.

Quest’anno, nella prima parte del Premio, è stato presentato l’ultimo libro del giornalista ottantenne Ermanno Corsi: “60 anni di Giornalismo nelle prefazioni ai libri di Ermanno Corsi”. Corsi, un giornalista  che ama approfondire prima di scrivere una recensione. Si tratta di un modo originale per ripercorrere la propria storia professionale e umana specchiandosi nelle storie di studiosi  incontrati nel tempo  nel corso di 60 anni di  carriera di  giornalista  RAI e di quotidiani .

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.