il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Spaghetti con Cipolla Ramata di Montoro e polvere di Capperi

La cipolla ramata di Montoro coltivata appunto nel territorio di Montoro (AV) è una antica varietà di cipolla dolce e molto profumata.

Il suo profumo è piuttosto aromatico, il gusto molto delicato e dolciastro ed inconfondibile

La cipolla ramata è chiamata così, perché la tunica esterna del bulbo richiama il colore tipico del rame…

Tiene bene la cottura, quindi, ideale per la preparazione di piatti tradizionali che richiedono lunghi tempi, come: la genovese napoletana, la parmigiana di cipolle, la zuppa gratinata di cipolle, baccalà e cipolla e tanti altri piatti….

Ingredienti:

Spaghetti 300 gr.

Cipolle ramate di Montoro 3

Polvere di Capperi q.b.

Cucchiai di aceto di vino rosso 4

Olio e.v.o.

Parmigiano reggiano

Sale

Pepe

Prezzemolo

Come ottenere la polvere di capperi:

Passiamo i capperi abbondantemente sotto acqua corrente fino a che il sale non sarà disciolto, poi asciugarli tamponandoli con carta da cucina.

Lasciarli appoggiati su carta da cucina asciutta in modo che si asciughino il più possibile

Una volta asciutti, metterli all’interno di un foglio di carta da forno coperti.

Poi passarli nel microonde e “cuocerli” alla massima potenza circa tre minuti o nel forno statico bassa temperatura appena caldo – tra i 60 e gli 80 gradi.

Quando risultano perfettamente secchi e simili a dei sassolini che si sbriciolano tra le dita saranno pronti.

A questo punto potete tritarli passandoci sopra un mattarello oppure, più comodamente, con un mixer da cucina.

Conservare la polvere ben chiusa in un barattolo di vetro.

Procedimento:

Tagliare le cipolle finemente e condirle con olio, sale, pepe, aceto e polvere di capperi ; metterle in forno a 180° per circa 40 minuti.

Cuocere gli spaghetti e, appena scolati, versarli in una padella : a questo punto aggiungere il condimento precedentemente preparato…

Per finire, una manciata di parmigiano grattugiato, una spolverata di prezzemolo tritato e un filo di olio a crudo; mescolare bene il tutto ed il piatto è servito!!

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.