il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

IL PRESIDENTE DELLA REGIONE CAMPANIA VINCENZO DE LUCA HA PROROGATO FINO AL 14 APRILE 2020 LA COSIDDETTA ZONA ROSSA COMPRENDENTE I COMUNI DI :Ariano Irpino (AV),Sala Consilina,Polla,Caggiano,Atena Luca,Auletta in provincia di Salerno.

Dr. PIETRO CUSATI

dr. Pietro Cusati (giurista - giornalista)

Napoli,31 Marzo 2020. Con ordinanza n.26, del 31 marzo 2020, Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, con decorrenza immediata e fino al 14 aprile 2020,con riferimento ai territori dei Comuni di Ariano Irpino( e Sala Consilina,Caggiano,Polla,Atena Lucana e Auletta (SA),sentiti il Prefetto di Avellino e il Prefetto di Salerno , ha confermato ulteriori misure  precauzionali a tutela della sanità pubblica il  divieto di allontanamento dal territorio comunale da parte di tutti gli individui ivi presenti,il  divieto di accesso nel territorio comunale. L’ordinanza è motivata dalla comunicazione del dipartimento della ASL di Salerno per i Comuni del Vallo di Diano e Tanagro,riferendo di un aumento significativo dei casi positivi e del numero dei contatti stretti.Nel Comune di Ariano Irpino (AV) è stato recentemente individuato un focolaio di covid-19 ulteriore rispetto a quello già sviluppatosi in precedente. Per tali motivi il provvedimento concede la possibilità  di transito in ingresso ed in uscita dal territorio comunale solamente per gli operatori sanitari e socio-sanitari, del personale impegnato nei controlli e nell’assistenza alle attività relative all’emergenza, nonché degli esercenti le attività consentite sul territorio  e quelle strettamente strumentali alle stesse, limitatamente alle presenze che risultino strettamente indispensabili allo svolgimento di dette attività e a quelle di pulizia e sanificazione dei relativi locali e con obbligo di utilizzo di dispositivi di protezione individuale. Inoltre l’ordinanza dispone che  nei territori comunali  la chiusura delle strade secondarie, devono essere  individuate dai singoli Comuni e  sentita la Prefettura competente. Il Presidente della Regione demanda ,infine,alle aziende sanitarie competenti di   assicurare il rafforzamento e l’ampliamento degli screening sanitari, dando priorità alle popolazioni dei Comuni di Ariano Irpino  (AV),Sala Consilina,Polla,Caggiano,Atena Luca e Auletta (SA) rispetto a quelle degli altri Comuni.  Il mancato rispetto delle misure di contenimento  è sanzionato ai sensi e per gli effetti di cui all’art.4 del decreto legge 25 marzo 2020, n.19. In pratica ricorre l’ estrema necessità ed urgenza di adozione di ulteriori specifiche misure di prevenzione e contenimento nei Comuni di Ariano Irpino (AV) e Sala Consilina, Caggiano, Polla, Atena Lucana e Auletta (SA) al fine di scongiurare ulteriori aumenti della diffusione del contagio, che determinerebbe, allo stato, l’impossibilità di far fronte ad ulteriori fabbisogni di Ospedalizzazione.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.