il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Intitolati a grandi nomi della città i premi del Festival “Salerno in CORTOcircuito”

Il Festival “Salerno in CORTOcircuito”, rassegna cinematografica organizzata dalla Ass. Rete dei Giovani per Salerno, ha lanciato nelle scorse settimane attraverso i social media, dei sondaggi per intitolare i tre premi della kermesse ad influenti personalità della settima arte nativi di Salerno e della provincia.
Il Premio per il Miglior Cortometraggio per la giuria popolare è stato intitolato a Elvira Notari, riconosciuta a livello storico come la prima donna italiana a cimentarsi nel mondo del cinema come attrice e regista. Il Premio per il Miglior Cortometraggio per la giuria tecnica è stato intitolato a Ugo Pirro, sceneggiatore salernitano noto per aver lavorato al film «Achtung! Banditi!» di Carlo Lizzani e per aver contribuito alle sceneggiature di «Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto», «La classe operaia va in Paradiso» e «La proprietà non è più un furto» di Elio Petri. Infine il Premio per la Miglior recitazione è stato dedicato a Beatrice Vitoldi, attrice salernitana, vittima delle Grandi Purghe staliniane, nota per aver partecipato a «La Corazzata Potëmkin» di Sergej Ėjzenštejn.
Salvo ulteriori modifiche causate dalla pandemia in corso, le date per l’XI Edizione restano fissate per il 2-4 Ottobre, presso il Teatro Nuovo di Via Valerio Laspro.

Dott. Vincenzo Mele

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.