il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

IL CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMPANIA HA APPROVATO IL NUOVO REGOLAMENTO PER LE OPERE OGGETTO DI AUTORIZZAZIONE SISMICA.

 

Dr. Pietro Cusati (giurista-giornalista)

Napoli 14/07/2020 – Il Consiglio Regionale della Campania ha approvato ieri 13 luglio 2020, il nuovo regolamento ,ai fini della semplificazione amministrativa e della sburocratizzazione ,per le opere oggetto di autorizzazione sismica. Nel nuovo regolamento si inseriscono importanti novità, come quella di offrire anche ai geometri la possibilità di essere direttamente impegnati nella realizzazione delle opere,consente di ridurre del 70% il carico delle pratiche che dovranno essere autorizzate ed esaminate dai Geni Civili con una riduzione dei tempi  e un tempestivo rilascio del parere alla consegna della pratica. Per i lavori di “minore rilevanza e privi di rilevanza per la pubblica incolumità”,e consentito  di iniziare i lavori senza attendere il rilascio della “Autorizzazione sismica” ma a seguito dell’Attestazione di presentazione del progetto, rilasciata contestualmente alla presentazione del progetto.Si introduce la possibilità per tutti i tecnici,anche i geometri, di redigere il fascicolo del fabbricato. Nella modulistica sarà inserita la “modesta entità” per la direzione dei lavori. Inoltre  è prevista l’abolizione dell’obbligo della denuncia dei lavori preventiva per le varianti non sostanziali. Il Consiglio Regionale della Campania ha ,altresì,approvato  la Legge recante “Disposizioni per favorire l’accesso delle persone con disabilità alle aree demaniali destinate alla balneazione”.Sono previsti  contributi ai Comuni per la realizzazione di interventi volti ad assicurare la totale accessibilità e fruibilità delle spiagge, comprese quelle oggetto di concessione,stabilimenti balneari. E’ un importante provvedimento in materia di abbattimento delle barriere architettoniche che consentirà l’accesso  agevole alle spiagge mediante l’abbattimento delle barriere fisiche, sensoriali e comunicative presenti nelle aree individuate. Inoltre  sono esonerate dalla sottoscrizione degli elettori “le liste , con contrassegno anche composito, espressione dei partiti rappresentati in Parlamento italiano o da gruppi costituiti in Consiglio regionale nella legislatura in corso alla data di indizione delle elezioni”. E’ quanto prevedono le modifiche alla legge regionale del 27 marzo 2009 che sono state approvate ieri dal Consiglio regionale della Campania. Esenzione della sottoscrizione per quelle liste “con contrassegno anche composito, espressione di partiti o gruppi politici che nell’ultima elezione del Consiglio regionale abbiano presentato candidature con proprio contrassegno ottenendo almeno un seggio e nelle quali sia candidato almeno un consigliere regionale in carica alla data di indizione delle elezioni”.
Sulla base del numero degli abitanti delle singole province nel nuovo testo viene anche indicato il numero delle firme, secondo le riduzioni previste dalla normativa nazionale emanata dopo l’emergenza Covid.Infine parte  la seconda edizione dell’avviso Campania StartUp – annualità 2020 – per la creazione e il consolidamento di startup innovative ad alta intensità di applicazione di conoscenza, attraverso lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e servizi innovativi in coerenza con le traiettorie prioritarie della “Strategia regionale di ricerca ed innovazione per la specializzazione intelligente” .L’avviso viene emanato con una dotazione iniziale di 5 milioni di euro a valere sul POR FESR 2014-2020. Le risorse finanziarie potranno essere integrate fino a 12,5 milioni di euro, ai sensi della DGR n.576 del 19/11/2019, al fine di aumentare l’efficacia dell’intervento finanziario. Particolarmente significativa è l’intensità dell’agevolazione che varia dal 70% fino all’85% per i progetti che hanno bisogno di un piccolo investimento per approdare al mercato.

 

 

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.