il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

FESTIVAL DELLE COLLINE MEDITERRANEE

da Giovanna Santucci

In una location suggestiva,  antica riserva di caccia, ai tempi del Medioevo, dei principi Normanni, da cui prende il nome “Tenuta dei Normanni”;  tra  ulivi e macchia mediterranea,  si è svolta la quarta serata del “Festival delle Colline Mediterranee”, diretta dal giornalista Eduardo Scotti.

Serata dedicata alla scienza ed alla sfida ancora aperta al Covid-19: protagonista Paolo Antonio Ascierto, Direttore Unità di Immunoterapia Oncologica e Terapie Innovative dell’Istituto Nazionale Tumori Irccs Fondazione Pascale di Napoli, che ha ricevuto il Premio “Il Normanno”, insieme con Gerardo Botti, Direttore scientifico dell’Istituto Nazionale Tumori Irccs Fondazione Pascale di Napoli.

Altri premi sono stati conferiti alla chef Giovanna Voria, Ambasciatrice della Dieta Mediterranea nel Mondo e patron di CorBella,  e al  Direttore del Museo vivente della Dieta Mediterranea di Pioppi, Valerio Calabrese.

Momento interessante e coinvolgente, quello in cui si è svolta la performance di Dario Sansone, frontman dei “Foja”, musicista, regista e artista poliedrico,Sansone ha proposto alcuni dei brani più noti della folk band partenopea, dietro la presentazione del giornalista Gianni Valentino,  di “La Repubblica”.

In questo spazio dedicato alla musica, si è inserito perfettamente il dr.Ascierto,  estimatore della musica  Rock  e strimpellatore della chitarra basso…

Colonne sonore degli studi universitari, per i momenti da lui definiti “eccitanti” , i vinili dei Pink Floyd, dei  Deep Purple  e dei Muse; mentre i nostri cantautori come Battisti,  Dalla e De Andrè,   hanno dato la concetrazione giusta per applicarsi sui tomi  universitari.

Una serata di musica,  sapori, cultura e scienza, in una cornice meravigliosamente accogliente  e incantata!! GIOVANNA SANTUCCI

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.