il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Tribunale di Sala Consilina … parla l’avv. Elisabetta Giordano

dda avv. E. Giordano      

La sede dell'ex Tribunale di Sala Consilina

L’articolo pubblicato su infocilento ancora una volta mette in luce la insostenibilità della soppressione del Tribunale di Sala Consilina e del suo particolare caso di accorpamento.

Cos’ come proposto anche per il Tribunale di Melfi ridare centralità al Tribunale di Sala Consilina e del Vallo di Diano è necessario è urgente per riparare ad un gravissimo errore che ha danneggiato l’economia di un intero territorio , insomma una vera e propria violenza  a cui bisogna ribellarsi ora più che mai.

Ripristinare immediatamente il Tribunale del nostro territorio è una responsabilità delle istituzioni tutte che non possono più fare finta di non vedere, recuperare il nostro territorio a partire dalla giustizia.

l’insostenibilità dell’accorpamento è ancora più evidente in tempo di  pandemia  che mette al primo posto il diritto alla salute di operatori e utenti della Giusitizia. l’insostenibilità è evidente da ogni punto di vista e non si può più fare finta di non vedere. l’edificio di lagonegro è un luogo piccolo e chiuso senza areazione e dunque pericoloso in quanto non è possibile garantire le obbligatorie misure di sicurezza sanitarie così come previste. Un Tribunale deve essere accessibile in tutti i suoi servizi, accessi alle cancellerie ecc. per una Giustizia veloce e non lumaca.

la Riorganizzazione deve ovviamente ripartire immediatamente con il ripristino del Tribunale di Sala Consilina perchè questa è lunica vera riorganizzazione possibile oltre che una responabilità delle istituzioni tutte, responsabilità anche per la incolumità di tutti gli utenti della Giustizia del nostro circondario.

una responsabilità che qualcuno deve cominciare ad assumersi.

saluti

Avv. Elisabetta Giordano

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.