il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Calcio a 5: l’Alma chiude la stagione a Benevento – Impegni ravvicinati per l’under 19 Magalhaes dovrà fare a meno di Fuschino, Altomare e Kullani. Granatini, scoglio Chieti per il passaggio ai sedicesimi. Mercoledì l’esordio in Coppa Italia

 

Matteo Maiorano (uff.stampa Alma)

L’Alma Salerno prepara, all’ombra del PalaTulimieri, la delicata trasferta di Benevento. La gara, valida per l’ultimo turno del campionato di serie B girone F, avrà luogo sabato 24 aprile alle ore 16.

I granata, reduci dalla sconfitta interna nell’ultima giornata contro il Parete, hanno voglia di rispettare l’impegno stagionale contro la formazione del trainer Fabio Oliva. Il tecnico granata Magalhaes dovrà fare a meno degli squalificati Fuschino, Altomare e Kullani e, di conseguenza, si vedrà costretto a ridisegnare il quintetto titolare.

Fischio d’inizio affidato al sig. Amedeo Lacalamita di Bari, coadiuvato da Vito Matera della sezione di Molfetta. Il cronometro della partita sarà curato da Emilio Viviani di Nocera Inferiore.

UNDER 19 - Impegni ravvicinate per i granatini di mister De Riggi. La juniores ospiterà domenica 25 aprile alle 12 il Città di Chieti: la gara, trasmessa in diretta sulla pagina Facebook della società granata, sarà utile a sancire quale dei due club passerà ai sedicesimi.

I granata avranno a disposizione due risultati su tre e, in caso di debacle interna, sarà necessario uscire dal PalaTulimieri con una differenza reti complessiva, in virtù del risultato della partita d’andata, uguale o minore di quattro reti.

Mercoledì 28 aprile alle ore 12 prenderà invece il via la rassegna tricolore della selezione under 19: Petronella e soci saranno impegnati, in gara secca, sul campo dello Sporting Hornets.

DICHIARAZIONI DELL’ALLENATORE MARCELO MAGALHAES – “Vogliamo onorare al meglio l’impegno contro il Benevento, una squadra molto attrezzata che ha dimostrato le sue qualità nell’arco della stagione. Il giudizio sul campionato è positivo, paghiamo una serie di risultati altalenanti nel momento clou della stagione. La squadra ha posto le basi per un futuro importante con un novero di giovani talenti, che faranno strada in questo sport. Sono orgoglioso del percorso dell’under, mi auguro che sia protagonista nella manifestazione nazionale”.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.