il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

POLIPO ALLA LUCIANA

da Maria Giovanna Santucci

 

 

 

 

 

 

 

“Polpo alla luciana”: un must della cucina napoletana, una delle ricette di mare tradizionali più antiche della città di Napoli.

Prende il nome dal borgo marinaro di Santa Lucia, quartiere che si trova nei pressi di Castel dell’Ovo.

Piatto tipico dei vecchi pescatori di una volta, i quali pescavano il polipo con la tecnica dell’anfora(di sera, mettevano sott’acqua, piccoli vasi di terracotta e dei sassi bianchi, così trovarli la mattina pieni di polpi, pronti per essere cucinati) e lo cucinavano nella maniera più essenziale possibile, in quanto il tempo di cottura risultava determinante…

Il polipo alla Luciana è un piatto semplice ma gustosissimo e può essere cucinato in mille modi; ecco perché sono tante le sue varianti..!

Ingredienti:

200 gr. di olive nere

100gr.di capperi

300 gr. di pomodori pelati

100 gr. pomodorini del piennolo

1 kg. di polipetti

peperoncino

prezzemolo

pepe

sale

olio Evo

Procedimento:

Innanzitutto lavate e pulite i polipetti.

Fate soffriggere in un tegame di coccio: l’aglio ed il peperoncino, poi aggiungete i polipetti tagliati a pezzi , i pomodori pelati (solo i pomodori interi) , i pomodorini del piennolo, olive nere e capperi.

“O purp’ s’adda cocer’ rint’ all’acqua soja” (“il polipo deve cuocere a lungo nella sua acqua”) :lasciate cuocere a fuoco lento senza aggiungere acqua, né aprire il coperchio fino alla fine della cottura per circa 35/40 minuti, facendo in modo che il sughetto si rapprenda ,così da ottenere la densità desiderata e che si scurisca un po’.

A cottura ultimata prima si spegnere la fiamma l’aggiunta del prezzemolo tritato.

Servite il polpo in dei tegamini di coccio , macinate al momento un po’ di pepe ed accompagnate con del pane tostato caldo e croccante.

Il piatto è servito!!

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.