il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

LA BESCIAMELLA

da Maria Giovanna Santucci

 

 

 

 

 

 

La besciamella o “balsamella” come scriveva Pellegrino Artusi è una salsa entrata a far parte della nostra tradizione culinaria ormai da moltissimo tempo.

È nota anche come salsa madre perché con la besciamella si preparano tante altre salse.

Tuttavia esiste una continua disputa tra la cucina italiana e quella francese, che se ne contendono l’esclusiva.

Secondo i francesi, l’inventore fu il marchese Louis de Bechameil, dal quale avrebbe ereditato il nome. Egli elaborò per la prima volta la salsa nelle cucine del castello di Nointel.

Secondo gli italiani, invece, l’origine della ricetta della besciamella è toscana, poi grazie alla regina consorte Caterina de Medici approdò in Francia

La besciamella è preparata con burro, farina e latte, poi aromatizzata con un pizzico di sale e una bella grattata di noce moscata.

Ingrediente indispensabile per ottenere squisite gratinature in forno; infatti, lasagne  e cannelloni, verdure al forno o al gratin,  non possono esistere senza besciamella…

Ingredienti:

500 ml di latte fresco ed intero

50 gr di burro

50 gr di farina

sale

noce moscata

Procedimento:

Fate sciogliere il burro a fuoco medio. Spegnete il fuoco aggiungete la farina tutta in una volta e mescolate rapidamente ed energicamente con una frusta a mano.

Mescolate finché il composto diventi liquido e senza grumi.  Poi rimettere tutto sul fuoco e continuate a mescolare più dolcemente fino a quando il composto non assumerà un colore dorato.

Va aggiunto il latte freddo e mescolato rapidamente.

Cuocete il tutto mescolando fino a raggiungere una consistenza abbastanza densa quindi abbassate il fuoco al minimo e fate cuocere

A fine cottura aggiungete un pizzico di sale e della noce moscata.

Il piatto è servito!!

 

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.