il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Basta morti sulle strade del Vallo di Diano…Il grido della Life Onlus…

Antonio Citera
A parlare è il Presidente della Life onlus Daniele Campanelli, <<-a volte mi chiedo se la gente, le persone sappiamo quanto vale una vita umana. Non ha prezzo, è il dono più grande che ognuno di noi ha e va tenuto stretto, va difeso, gli va data importanza. La nostra associazione è nata a difesa della vita, a difesa di tante persone che hanno subito dolori, che hanno versato molte lacrime che mai nessuno potrà mai asciugare. Nel Vallo di Diano, proprio la settimana  scorsa un’altra persona (prof. Fiore!) è morta a causa della poca sicurezza delle nostre strade, a causa della scarsa attenzione che viene ogni volta posta sul nostro territorio. Non è più tollerabile che avvengano cose di questo genere. Poco tempo fa, una persona a me cara (Alfiero Albanese!!)  stava rimettendoci la vita a causa di un masso staccatosi da un costone roccioso e solo un miracolo ha permesso di evitare una tragedia.  A quante altre persone dovrà ancora succedere qualcosa prima che le nostre strade, i nostri territori vengano messi al sicuro? Quante altre famiglie dovranno piangere prima che l’animo dei politici possa essere toccato a tal punto da prendere provvedimenti seri e costruttivi? Quanti altri padri, madri o figli dovranno soffrire per la perdita di una persona cara? Le strade del Vallo di Diano rappresentano un pericolo per tutti.  L’associazione LifeOnlus ha segnalato diversi tratti pericolosi ma non è stato fatto niente.  Tutte queste strade che, purtroppo, in passato hanno causato la perdita di vite umane, ancora oggi sono poco sicure. Bisogna intervenire in maniera tempestiva, con una manutenzione ordinaria e straordinaria. Non è più accettabile questa situazione; non è più accettabile che le persone siano costrette a viaggiare su strade in condizioni disastrose a causa di coloro che dovrebbero controllare, segnalare ed intervenire ma che invece non lo fanno.
Il mio appello va a tutti: uniamoci tutti a difesa della vita, facciamo sentire alta la voce di tante persone in un’unica voce.  Molto spesso la gente si lamenta ma non fa niente per raggiungere un obiettivo. Come associazione continueremo a denunciare e non ci fermeremo ma soltanto con l’aiuto di tutti si potranno raggiungere traguardi importanti.  La vita è bella, è unica, è il dono più grande che abbiamo. Difendiamola tutti insieme affinchè  non ci siano altre vittime, altre vite spezzate, altre lacrime>>.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.