il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

MATIERNO: prefabbricati in fiamme e De Luca inaugura nuove opere per San Matteo

 

                                                  

Da Luigi Di Martino (resp. Giovane Italia)

SALERNO – “Con la conferenza stampa programmata per oggi pomeriggio, il Sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, si appresta a fare nuove promesse, che ovviamente non verranno mantenute. Verranno aperti altri cantieri e nessuno sa quando finiranno i lavori.  Proprio questa mattina, nel popolo quartiere di Matierno, si è consumata l’ennesima opera incompiuta di De Luca: alle ultime amministrative il Sindaco promise lo smantellamento dei prefabbricati leggeri di Ogliara e Matierno che questa mattina bruciavano per mano, quasi certamente, dolosa.  Oggi i Rioni Collinari, specialmente il quartiere di Matierno, sono stati esposti a gravi rischi ambientali: infatti nei prefabbricati leggeri è presente in modo notevole amianto ed ethernit che oggi si sono sprigionati nell’aria con un grande fumo nero che sovrastava i Rioni Collinari.  De Luca, è l’indiretto responsabile di questo scempio ambientale: era suo compito rimuovere questi prefabbricati, ma, come qualsiasi opera messa in atto dall’amministrazione comunale, non è stata conclusa; il Comune di Salerno si è solo preoccupato di chiuderli all’interno di un recinto facilmente scavalcabile dai senza tetto che li occupano abusivamente ogni notte.  Inoltre, il consigliere comunale Roberto Celano, più volte ha richiamato l’attenzione dell’amministrazione comunale, tramite due interrogazioni, sui rischi ambientali ai quali sono sottoposti i cittadini dei rioni collinari per la presenza dei prefabbricati leggeri, ma ovviamente sono passate inascoltate. L’incendio di stamattina, inoltre, ha causato l’intossicazione di due anziani che abitavano vicino all’incendio.  La situazione dei Rioni Collinari è diventata intollerabile: due mesi fa furono incendiati i prefabbricati di Ogliara, oggi quelli di Matierno e l’amministrazione comunale non procede allo smantellamento. De Luca, invece di inaugurare nuove opere, si preoccupi prima della salute dei suoi cittadini e consenta loro di vivere in una città, che comprende anche i Rioni Collinari, pulita e dignitosa.”

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.