il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

ANCE: la provincia di Salerno potrebbe sbloccare 173 mln di euro per il pagamento dei debiti della pubblica amministrazione »Il presidente Lombardi: «Premiato il nostro impegno. Ora occorre accelerare i tempi di pagamento

 

Da uff.stampa ANCE

SALERNO – Il presidente dell’Ance Salerno, Antonio Lombardi saluta con soddisfazione il decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze che ha suddiviso le somme per l’allentamento del Patto di Stabilità allo scopo di pagare i debiti pregressi della pubblica amministrazione. La provincia di Salerno è la quarta in Italia (preceduta solo da Milano, Roma e Napoli), e potrà sbloccare fondi per quasi 173 milioni di euro (di cui 21 di competenza dell’ente Provincia). «Siamo estremamente soddisfatti – commenta il presidente Lombardi – perché il provvedimento del MEF premia un’azione incisiva che ANCE Salerno sta portando avanti da parecchi mesi a tutela delle imprese e dei lavoratori, con iniziative di denuncia e manifestazioni anche forti. Avevamo censito crediti di aziende del settore per circa 400 milioni di euro: questo provvedimento consente un’importante boccata d’ossigeno. Ora però, è necessario che gli enti locali procedano immediatamente a pagare le imprese per i lavori regolarmente eseguiti e si attivino per reperire ulteriori risorse per il saldo dei lavori eseguiti: non possiamo più attendere neanche un minuto in più. Le aziende stanno chiudendo, migliaia di lavoratori sono stati licenziati e altrettanti rischiano il posto di lavoro». Ance Salerno ha predisposto un servizio di monitoraggio sul rispetto dei tempi di pagamento da parte della pubblica amministrazione così come imposti dalla normativa europea.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.