il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

De Luca: gli sfaccendati e la incompatibilità

 

da Antonio Roscia (Coord. PdL Città di Salerno)

 SALERNO – Il sig. Sindaco di Salerno non cessa di stupire con le sue dichiarazioni roboanti verso chi non appartiene al presunto ( da lui ) pensiero unico  di questa Città. Riluttante a scegliere tra il ruolo di Sindaco e quello di Vice Ministro, attaccato alle poltrone del potere che da sempre egli occupa , insulta  more solito chi non la pensa come lui , sostenendo che solo gli sfaccendati hanno a cuore questo problema. E’ invece la Legge dello Stato italiano, che anche lui rappresenta, esattamente il comma 3 della Legge 148/2011, ad attuazione della 138, Manovra bis del 2011 varata dal governo Monti, che prevede la incompatibilità tra la carica di Sindaco di città superiore ai 5000 abitanti e quella di cariche di Governo. Quanto agli sfaccendati, io non so che impegni egli abbia al di fuori della politica dove ha sempre vissuto con oneri a carico del contribuente. Io so che per scrivere queste note, ho dovuto prendere qualche minuto di tempo al mio lavoro di Medico. Tutto il resto, per usare una terminologia a lui cara, è fumo con la manovella, politica politicante, idiozia.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.