il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

“Ce la farai Goffredo”: quando l’indisciplina può uccidere.

Antonio Citera

PADULA – Uno schianto e poi il buio. Una corsa disperata all’ospedale, le tempestive cure mediche e poi la speranza. Un incidente provocato dalla distrazione di qualcuno che forse in quel momento si sentiva padrone della strada.

Un ragazzo come tanti Goffredo, tranquillo, amante della musica e delle moto, padre di famiglia responsabile e sincero. Una giornata come tante, in sella alla sua moto per trascorrere qualche momento di relax. Giunto a Padula però ha trovato quel camion maledetto, quell’autista 70enne distratto che improvvisamente ha tagliato la strada al giovane 38enne di Sanza. La scena la stanno ricostruendo gli inquirenti che, sul posto hanno trovato il giovane per terra e tanta gente scossa per quanto accaduto. Del responsabile però nessuna traccia, fuggito via con la consapevolezza di aver provocato qualcosa di brutto. Il giovane centauro portato in eliambulanza a Salerno rischia la vita, incolpevole di quanto accaduto, trovatosi al posto sbagliato nel momento sbagliato. I parenti, gli amici e quanti lo conoscono pregano per una pronta guarigione. L’uomo responsabile invece è stato individuato e subito arrestato con l’accusa di  omissione di soccorso e lesioni colpose. Ennesimo incidente, un triste primato che catapulta il Vallo di Diano ai primi posti delle classifiche nazionali. Tanti, troppi i sinistri che negli ultimi tempi hanno segnato il comprensorio. Spesso come si è potuto constatare, la colpa è di chi si mette al volante incoscientemente, senza rispetto alcuno ne per le regole del codice della strada ne per le persone. Un circolo vizioso che si ripete a suon di “gong” che distrugge l’esistenza di famiglie piegate dal dolore. “Ce la farai Goffredo”. Questo il grido silenzioso che Sanza intera urla al proprio AMICO che lotta in una stanza di ospedale, una partita difficile che lo vedrà vincitore, ne siamo sicuri.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.