il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

NOTTE BIANCA: SI E’ CHIUSA ALLA GRANDE L’UNDICESIMA EDIZIONE

Da Annalaura Ferrrara

CAVA de’ TIRRENI – Si è riconfermata tra gli eventi di maggior successo, la Notte Bianca di Cava de’ Tirreni, che ha richiamato visitatori da tutta la regione ed oltre. A dispetto delle previsioni meteorologiche, sono state stimate circa 40mila presenze che hanno affollato l’area evento tra parco Beethoven e piazza San Francesco. Oltre un chilometro con tre palchi, artisti da strada, animazione per grandi e piccoli, shopping con negozi aperti fino a notte inoltrata, i giovani, invece, hanno fatto l’alba ballando fino alle 5.30 sulle note dei Dj Emiliano Bozzetto e Roberto Glove Palazzo. Ma l’undicesima Notte Bianca cavese, la prima d’Italia, è iniziata al Parco Beethoven con lo spettacolo dei due comici di Made in Sud, offerto dai commercianti della zona, Ciro e Cristiano, poi un susseguirsi di eventi con la “Vagaband Street Music” lungo il centro storico, Mascotte cartoon, zucchero filato, artisti di strada, befana sui trampoli, mangiafuco, bolle di sapone giganti, clown, giocoliere e palloncini scolpiti animato anche da mascotte cartoon, zucchero filato, artisti di strada, befana sui trampoli, mangiafuoco, bolle di sapone giganti, clown, giocoliere e palloncini scolpiti, sul palco di viale Garibaldi, invece, la “Zapping Cartoon Project” che hanno cantato le cover delle sigle dei cartoni animati. Intanto, sul grande palco di  Mascotte cartoon, zucchero filato, artisti di strada, befana sui trampoli, mangiafuco, bolle di sapone giganti, clown, giocoliere e palloncini scolpitiMascotte cartoon, zucchero filato, artisti di strada, befana sui trampoli, mangiafuco, bolle di sapone giganti, clown, giocoliere e palloncini scolpitiPiazza Vittorio Emanuele III (piazza duomo), presentati da Alfonso Senatore, la splendida voce di Yvonn Mondany acompagnata da Tommaso Fichele ed alla chitarra da Fabio Notari. A riscaldate il pubblico in attesa del grande Eugenio Bennato, le sonorità del gruppo cavese “Skizzekea & Dua Band”. Alle 24.00, dopo il saluto del sindaco Vincenzo Servalli e dell’assessore Enrico Polichetti, in rappresentanza di tutta l’amministrazione comunale, le esibizioni di Eugenio Bennato e Mattia Briga che hanno scatenato una piazza stracolma al ritmo di taranta, musica etnica e pop rapper fino alle 03.00, quando hanno lasciato la scena ai dj che hanno trasformato la piazza fino alle 05.30, in una mega discoteca. Una macchina organizzativa complessa che ha funzionato benissimo grazie alla piena collaborazione degli uffici comunali, in particolare “Grandi Eventi”, la Polizia Locale, i volontari della Protezione Civile, l’assistenza della Croce Rossa e l’associazione Mani Amiche, la Polizia di Stato e l’Arma dei Carabinieri. “Voglio ringraziare tutti – afferma il sindaco Vincenzo Servalli – personale del Comune, della Metellia che stamattina hanno fatto trovare la città pulita, la Polizia Locale, le associazioni di volontariato, le Forze dell’Ordine, i miei assessori, che hanno fatto veramente un buon lavoro, non solo per la Notte Bianca ma per tutte le iniziative di questo natale. Grazie, soprattutto ai cavesi che hanno manifestato il gradimento per il nostro lavoro apprezzato anche da tantissimi ospiti che in questo periodo hanno visitato la Città”. “Adesso posso dirmi soddisfatto – ha aggiunto l’assessore Enrico Polichetti, che ha coordinato la macchina organizzatrice – La Notte Bianca è stata la degna conclusione di un Natale fantastico, che ha visto la partecipazione di tutta la città e di tutte le sue componenti sociali, scuole parrocchie, associazioni”

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.