il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

PORTO: Gallozzi, “Siamo ancora in tempo a salvare l’autonomia del porto di Salerno”

  
 da Ernesto Pappalardo

 

SALERNO – “La manifestazione di questa mattina in piazza Amendola è un forte segnale di coesione sociale: tutti insieme lavoratori, imprenditori, Comune di Salerno ed esponenti del mondo delle organizzazioni sindacali e delle associazioni di categoria. Significa che la città, la provincia stanno rispondendo al nostro accorato appello. Significa che la nostra battaglia è giusta perché si pone l’obiettivo di tutelare gli interessi della comunità salernitana nella sua interezza. Significa che è stato percepito che il porto di Salerno è un valore aggiunto importante: l’unica reale porta di accesso al mondo per le merci prodotte dalle nostre imprese; il porto è la più grande azienda del Salernitano: 1.500 addetti diretti ed altre migliaia nell’indotto. Continueremo al meglio delle nostre possibilità a difendere questo patrimonio comune: da oggi siamo certi che non saremo lasciati da soli. Siamo all’inizio di un percorso che – ci auguriamo – possa condurre a mantenere la nostra autonomia, la nostra competitività, la nostra capacità di confrontarci a testa alta con i mercati internazionali.
 

La nostra forza è andare avanti uniti e coesi. Possiamo ancora farcela!”.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.