il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Paestum: Piranesi per la Notte dei Musei

Ennio Sica

Paestum – Sabato 20 maggio dalle ore 19:00 presso il tempio di Nettuno, nel Parco Archeologico di Paestum, diretto dal giovane manager dr. Gabriel Zuchtriegel, sarà possibile vivere un’esperienza unica in una location davvero speciale. “Piranesi nel tempio, le parole sparite” è l’iniziativa promossa in occasione della tredicesima edizione della “Notte europea dei Musei” che celebra il patrimonio culturale italiano, con eventi e appuntamenti dedicati a tutti. L’apertura del Parco sarà straordinariamente fino alle 22:00 con ultimo ingresso alle 21:50, mentre l’iniziativa rientra nel costo del biglietto d’ingresso al parco, eccezionalmente ad 1 euro, e nell’Abbonamento annuale Paestum Mia. Il direttore Zuchtriegel sarà il protagonista della serata con letture ed esibizioni al pianoforte delle musiche di Bach e Chopin. “Sarà un’esperienza del terzo tipo, almeno per me” –
confessa il direttore Zuchtriegel – “sono un archeologo da campo, quindi il mio è un doppio azzardo: mi addentro non solo nella storia dell’arte settecentesca, ma mi esibisco anche come pianista…non posso garantire niente, solo che sarà una serata speciale!”.

Ma gli appuntamenti continuano perché gli incontri nel tempio di Nettuno, tra dibattiti e musica, si ripeteranno il 24 giugno e il 23 settembre – organizzate con l’Università l’Orientale di Napoli – sul tema Paestum e l’Oriente e dopo il successo dell’edizione 2016 dedicata a “Musei e Paesaggi culturali” il 20 e 21 maggio 2017, il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo torna a celebrare la Festa dei Musei e presto sarà reso pubblico il programma delle iniziative nel Parco Archeologico di Paestum.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.