il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Banca Monte Pruno ed il quotidiano La Città

Da Antonio Mastrandrea

SANT’ARSENIO – Nasce un nuovo progetto di collaborazione che vede protagonisti la Banca Monte Pruno ed il Quotidiano di Salerno e Provincia “la Città”.
Si tratta, per l’appunto, di un’azione editoriale finalizzata a fornire un ulteriore servizio di comunicazione ai cittadini del Vallo di Diano ed a tutti coloro che sono interessati alle vicende di quell’area.
Grazie alla volontà dell’Editore del Quotidiano “la Città”, nonché sulla base dell’interesse che la Banca Monte Pruno riserva al territorio del Vallo di Diano, inizierà una nuova sfida del giornale diretto da Andrea Manzi: la pubblicazione, ogni giorno, di una pagina interamente dedicata al Vallo di Diano.
Il tutto verrò presentato giovedì 29 giugno p.v., alle ore 18:00, a Sant’Arsenio, presso la Sala Cultura della Banca Monte Pruno, dove alla presenza delle diverse autorità del territorio, verrà presentato il progetto editoriale con la volontà di aprire anche un dibattito, così da rendere tale azione condivisa e partecipata da parte di tutti i soggetti del territorio.

I lavori vedranno i saluti iniziali del Direttore Generale della Banca Monte Pruno Michele Albanese e dell’Editore del Quotidiano “la Città” Vito Di Canto.
Seguiranno gli interventi, moderati dal Responsabile della Segreteria di Direzione della Banca Monte Pruno Antonio Mastrandrea, del Presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni Tommaso Pellegrino e del Presidente della Comunità Montana Vallo di Diano Raffaele Accetta.
Concluderà l’incontro l’intervento del Direttore del Quotidiano “la Città” Andrea Manzi.
“Abbiamo sposato– ha affermato il Direttore Generale della Banca Monte Pruno Michele Albanese – questa azione editoriale con entusiasmo e partecipazione cercando, fin dall’inizio, di garantire qualcosa in più al nostro territorio. Sarà uno strumento anche per farlo conoscere, per farne parlare ma, in particolar modo, d’intesa con laCittà, di cui ci onoriamo di essere partner, dovrà diventare, così come l’ha voluto definire il Direttore Andrea Manzi, un giornale di servizio, che entri nella vita sociale e nel territorio; un prodotto, quindi, che si connetta ai lettori, mettendo al centro, altresì, anche i valori che guidano, da sempre, la nostra Banca. La carta stampata ha ancora nelle mani una grande forza da esprimere, è necessario però tendere verso un nuovo modello di comunicazione con il lettore e questo progetto si inserisce perfettamente in questa chiave di lettura editoriale”.
Al termine dell’incontro di giovedì 29 giugno, il cui ingresso è libero, seguirà buffet.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.