il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Cava Dei Tirreni:RICOMPOSTA LA GIUNTA COMUNALE

 

 

     Annalaura Ferrara

       A conclusione delle riflessioni avviate dal Sindaco Servalli, con l’azzeramento della Giunta, a seguito delle parole pronunciate dal Procuratore Lembo che paventavano implicazioni di Istituzioni locali nell’ambito delle recenti inchieste, questa mattina, martedì 25 settembre, il Primo Cittadino ha proceduto alla formazione della Giunta comunale.

            Dopo i colloqui, in primis, con  S. E. il Prefetto Russo, con i Parlamentari del territorio e le Forze Politiche e sociali, valutata la volontà dell’assessore uscente, Enrico Polichetti, che ha rimesso le deleghe per chiarire nella massima serenità la propria posizione, in seguito all’accostamento del proprio nome alle recenti indagini,  il Sindaco Servalli, ha confermato nelle loro cariche gli assessori uscenti Adolfo Salsano, che assumerà anche la carica di vice sindaco, Giovanni Del Vecchio, Barbara Mauro, Giovanna Minieri, Nunzio Senatore e Raffaelina Trapanese.

            Il Sindaco Servalli e la Giunta, hanno ringraziato l’assessore uscente Enrico Polichetti per il lavoro svolto, nell’auspicio che, se necessario, saprà dimostrare, in tutte le sedi, la trasparenza e la correttezza della propria attività politico amministrativa.

            La Giunta, pertanto, risulta così composta:

-          Adolfo SALSANO,                Vicesindaco con delega Bilancio, Programmazione Economica

-          Giovanni DEL VECCHIO    Polizia Municipale, Sicurezza, Mobilità

-          Barbara MAURO                   Sviluppo Economico, Agricoltura,  Contenzioso

-          Giovanna MINIERI              Urbanistica, Fondi Europei

-          Nunzio SENATORE             Lavori Pubblici, Manutenzione, Ambiente

-          Raffaelina TRAPANESE       Politiche Sociali, Politiche Giovanili, Trasporti

Cava de’ Tirreni, 25.09.2018.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.