il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

“La bocciatura dell’Europa penalizzerà soprattutto il Sud con il blocco dei fondi UE per la procedura di infrazione”.

 

 

 

 

On. Gigi Casciello (Forza Italia) 

“Le conseguenze dello scontro in atto tra il Governo del cambia-niente e l’UE e dell’apertura di una procedura per debito eccessivo rischiano di essere drammatiche per il Sud, per la Campania e per i Comuni” così il Deputato di Forza Italia, On. Gigi Casciello. “Il Sud rischia il disastro più totale se la prima decisione che Bruxelles intenderà assumere con l’apertura di una procedura di infrazione sarà bloccare le risorse economiche destinate alla regione meridionali per un fondo di salvaguardia in caso di infrazione. Nelle prossime settimane l’UE potrebbe accantonare le risorse destinate al Sud in un fondo da utilizzare nel caso perdurasse lo scontro con il Governo e si arrivasse alla procedura di infrazione da parte dell’Italia. Il disastro sarebbe compiuto – spiega ancora il Deputato azzurro – perché si tratta di risorse che le nostre Regioni e i nostri Comuni purtroppo utilizzano per programmi e per impegni essenziali: dall’acquisto di autobus alla realizzazione di scuole. E questo solamente perché i grillini devono mettere insieme pochi spiccioli da dare come reddito di cittadinanza promesso in campagna elettorale e che non riuscirà neanche ad arrivare a tutti i presunti aventi diritto». L’On. Casciello sottolinea: «Bisogna che il Governo intervenga innanzitutto per evitare il blocco dei finanziamenti europei al Sud, sono risorse importanti per questi territori e per questi Comuni, destinate al recupero del gap socio-economico rispetto ad altre aree del Paese. Economie che invece per le regioni del Nord valgono solo l’1% del Pil. Diversamente sarebbe un ulteriore danno che questo Governo arrecherà al Paese e ai Cittadini”.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.