il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

IL NUOVO LICEO REGINA MARGHERITA DI SALERNO CON LA DIRIGENTE NAPPI – PER IMPARARE A FARE DELLA CULTURA LA NOSTRA MAESTRA DI VITA.

Clementina Leone

Studiare per ribellarsi. Per non piegare la testa nè di fronte al prepotente di turno, nè all’onda sempre lunga del conformismo privo di senso critico. Studiare per non sprecare non solo i talenti, le opportunità, il presente e il futuro, ma anche per essere attrezzati a reagire a tutto ciò che non ci convince. Tutto questo e molto altro ancora , riesce sempre a dare i suoi eccellenti frutti, quando non abbiamo paura di cambiare, e così è stato per il Liceo Statale “Regina Margherita “ di Salerno guidato dallo scorso settembre dal Dirigente Scolastico Dott.ssa Angela Nappi, la quale ha avviato una serie di cambiamenti finalizzati alla costruzione di un ambiente favorevole all’apprendimento inclusivo in una comunità educante. Il duro e faticoso lavoro che ogni cambiamento porta con sé non ha certo fermato la Dirigente Nappi, la quale con grande determinazione si è concentrata sull’interesse della “sua comunità educante” e delle rispettive famiglie. Coadiuvata dallo Staff di Presidenza, dalle figure di sistema e dalle Funzioni Strumentali ha promosso un Piano triennale dell’Offerta Formativa ricco di attività compresi i progetti PON, POR e SCUOLA VIVA. Ma non finisce qui, perché sono state realizzate anche tantissime attività inerenti l’Educazione alla Legalità, Cittadinanza e Costituzione, Contrasto alla Violenza sulle Donne, Violenza di Genere e Pari Opportunità. Contrasto alle Devianze: comportamenti a rischio nell’utilizzo della rete, uso di sostanze stupefacenti e relative conseguenze legali. Per quanto riguarda le lingue invece, è stato dato nuovo impulso alle settimane linguistiche , un ventaglio di iniziative che ha visto come protagonisti i ragazzi: trenta alunni dell’indirizzo linguistico accompagnati da due docenti sono stati a Vienna dal 27 gennaio al 1 febbraio. Il progetto “ I GIOVANI EUROPEI CONOSCONO VIENNA” è stato cofinanziato dal Ministero dell’Istruzione Austriaco Tedesco. Inoltre, due scambi culturali tra il Liceo in oggetto e la Spagna, sono stati programmati con Amurrio-Balmaseda. Ad Aprile invece, per lo scambio culturale con Salamanca, saranno impegnati sessentacinque alunni e otto docenti. Ancora settimane linguistiche in Inghilterra , e corsi di potenziamento/certificazione di Tedesco di livello B1 per gli alunni. A seguire saranno avviate le certificazioni linguistiche: Inglese B1;-Francese B1 e B2; Spagnolo B1e B2; Arabo A1 e A2. Infine, spazio anche alle eccellenze, sette alunni con la media del 10 e 10 e lode sono stati invitati dal Presidente della Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro a concorrere per il Premio “Alfieri del Lavoro” che prevede, per i migliori alunni italiani, il conferimento della Medaglia “Alfieri del Lavoro” consegnata dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.