il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

INDEBITE AGEVOLAZIONI PER TASSE UNIVERSITARIE. LA GUARDIA DI FINANZA SCOPRE 83 CASI DI IRREGOLARITA

da Uff.Stampa G.F Provonciale

Nei giorni scorsi, i Finanzieri del Comando Provinciale di Salerno hanno concluso una

prima serie di controlli nei confronti di numerosi studenti, residenti nella provincia, che

hanno beneficiato di agevolazioni per le tasse universitarie sulla base delle

autocertificazioni ISEE con le quali avevano dichiarato di versare in situazioni di difficoltà

economiche o, comunque, di rientrare nelle fasce reddituali utili per l’ottenimento del

contributo richiesto.

I controlli dei militari delle Fiamme Gialle hanno preso in esame le posizioni di 91 studenti.

I casi di possibili irregolarità sono stati selezionati sulla base di specifici indici di rischio

previsti all’interno di Protocolli stipulati con gli Atenei campani, e sono stati

successivamente analizzati al fine di riscontrare la congruità delle condizioni economiche

rappresentate dagli studenti, con la reale situazione dei rispettivi nuclei familiari.

Nel dettaglio, i Finanzieri del Gruppo di Salerno hanno messo a confronto i dati delle

singole dichiarazioni ISEE con gli elementi reddituali e patrimoniali acquisiti dalle banche

dati in uso al Corpo della Guardia di Finanza, facendo così emergere una serie di

discordanze. Gli accertamenti hanno permesso di rilevare che in molteplici casi gli

interessati avevano presentato dichiarazioni non veritiere in ordine alle proprie condizioni

economiche, tralasciando di indicare redditi o patrimoni di cui avevano la disponibilità, per

poter così accedere alle agevolazioni previste. E’ stato accertato, infatti, che i dati indicati

avevano consentito agli studenti di accedere ad una fascia di contribuzione non

corrispondente a quella effettiva e, di conseguenza, di pagare tasse universitarie per

importi notevolmente inferiori a quelli dovuti: in qualche caso, il risparmio indebitamente

ottenuto ha superato i 1.000 euro annuali.

I controlli hanno complessivamente riguardato 91 posizioni segnalate dagli Atenei a

seguito delle preliminari verifiche di routine, dalle quali erano emerse incongruenze e

dubbi sulla veridicità delle dichiarazioni rese: di queste, 83 sono risultate irregolari.

Al termine delle attività di verifica, sono stati perciò redatti altrettanti verbali di

constatazione per le previste violazioni amministrative e gli atti trasmessi, in virtù dei

Protocolli, alle Università interessate per l’avvio delle procedure di recupero degli importi

effettivamente dovuti.

L’attività di controllo in materia di prestazioni sociali agevolate, finalizzata ad assicurare la

percezione dei benefici solo in capo a coloro che ne hanno effettivo diritto, persegue

obiettivi di tutela delle entrate erariali e di salvaguardia degli interessi finanziari degli Enti

su cui grava l’erogazione degli aiuti. Negli ultimi anni, tale attività svolta dalla Guardia di

Finanza sta assumendo un elevato impatto sociale in quanto mira a perseguire obiettivi di

equità sociale” nella redistribuzione delle risorse in favore delle persone che realmente

versano in condizioni economiche disagiate.

_____________________________________________________________

Guardia di Finanza – Comando Provinciale Salerno

84131 – Via Duomo, 21

Ufficiale di riferimento: Ten. Col. Sebastiano Barbato

Telefono 089/334432

Guardia di Finanza

COMANDO PROVINCIALE SALERNO

INDEBITE AGEVOLAZIONI PER TASSE UNIVERSITARIE. LA GUARDIA

DI

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.