il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Mons. Francesco Antonio Salamone: chi era costui ? (Sabato 29 giugno 2019 ore 18.30 Palazzo Marone di Monte San Giacomo)

Maddalena Mascolo

Palazzo Marone di Monte San Giacono

MONTE SAN GIACOMO – Una comunità o, per meglio dire un’associazione liberamente costituita, può interessarsi soltanto di “patan e cicc” che pur essendo un prodotto gastronomico locale di grande successo non è sicuramente l’unica bandiera di un paese come Monte San Giacomo che della cultura ha fatto un punto di riferimento costante ?

La risposta è sicuramente no; un’associazione , come la Confraternita delle Patan e Cicc può e deve interessarsi anche, se non soprattutto di cultura estesa a 360°; per questa ragione ha organizzato un incontro che si svolgerà a Palazzo Marone per rendicontare il lavoro di ricerca e verifica che sta svolgendo da tempo il prof. Giovanni Lovito su una figura quasi dimenticata ma molto presente nel passato remoto della storia sangiacomese; parlo di Francesco Antonio Salamone, nato a Monte San Giacomo agli inizi del 1700 e divenuto qualche anno dopo addirittura vescovo della Chiesa cattolica.

L’incontro politematico di sabato 29 giugno 2019 (ore 18.30) tratterà due temi: uno storico e l’altro – in maniera minore – enogastronomico.

Il tema storico ha preso spunto dalla ricerca avviata dal Dott. Carlo Ceraldi di Carinola (CE) che con grande dovizia ha portato alla luce alcune delle vicende legate al Mons. Francesco Antonio Salamone di San Giacomo;una ricerca, come dicevo, portata avanti dal sangiacomese prof. Giovanni Lovito.

prof. Giovanni Lovito

E’ stato di fondamentale importanza l’apporto del Comitato L’Arco che ha approfondito il tema facendo riaffiorare ulteriore documentazione storica.

Si parte dalla presentazione del personaggio appartenente all’illustre famiglia sangiacomese dei Salamone che si è distinta sia in campo religioso che politico tra il XVI e XVIII secolo, annoverando tra i suoi membri: vicerè e alti prelati.

Nella seconda parte che verrà trattata in collaborazione con l’ Ass.ne Confraternita delle Patan e Cicc sarà presentato un programma di eventi legati alle tradizioni enogastronomiche che si intrecciano con fatti storici realmente accaduti nel XVI secolo.

La serata si concluderà con l’anteprima del trailer di un grande evento a sorpresa in programma per il 2021

Durante l’incontro – organizzato dal Comitato L’Arco, dalla Confraternita delle Patan e Cicc e con il Patrocinio del Comune di M. San Giacomo – interverranno:

Il Sindaco Raffaele Accetta

Il Prof. Antonio Sica (Docente) – in qualità di correlatore

Il Prof. Giovanni Lovito (Storico) – in qualità di relatore

L’Ass.re alla Cultura Angela D’Alto

 

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.