il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

’I LIBRI CI RENDONO UMANI, LA SCRITTURA CI TRASFORMA IN ARTISTI ‘’

da Clementina Leone

 

Il 13 dicembre 2019, alle ore 18:00 presso il ‘Park Hotel’’ a Mercato San Severino saranno presentati gli audiolibri ’’donatori di favole’’ e consegnati gli attestati inerenti al progetto promosso dall’associazione di Mercato San Severino ” Oltre il Teatro” con il finanziamento del MIBAC Centro per il Libro e la Lettura in collaborazione con la Raffaello EDITORE, la Rete Territoriale, , Culture Giovanili, Osservatori Politiche Sociali Unisa, Distribuzioni Editoriali S.A.S. di Michele Bisogno Salerno ecc… Moderatore della giornata sarà Daniela Raimondi giornalista di Quarta Rete con l’intervento di Paolo Diana del Dipartimento di Sociologia dell’Osservatorio Politiche Sociali Unisa. In un’epoca in cui sempre più spesso viene posto l’accento sulle nuove tecnologie, il carattere invasivo dei nuovi media espone al rischio della marginalizzazione della lettura. In tale dinamica, l’audiolibro può fungere da buon mediatore tra l’oggetto-libro ed il lettore: d’altronde alcune persone si rifiutano di leggere, ma non di ascoltare. Una buona lettura è alla base anche di una buona comprensione del testo, e rappresenta la premessa della capacità di commentare e recensire un testo narrativo o una poesia. Leggere fa bene. Migliora le competenze linguistiche, logiche e di comprensione del testo. Aumenta la conoscenza del mondo ma anche la conoscenza di sé e degli altri, mantiene attive le funzioni cognitive di memoria, attenzione e concentrazione, ragionamento e capacità critica. I libri insegnano a comprendere il mondo, ad approfondire, a riflettere, a pensare. Propongono la calma e la temperanza. Le storie permettono di accedere alla sfera dei sentimenti e delle emozioni dei protagonisti e in questo modo aumentano l’alfabetizzazione emotiva. Il vocabolario emotivo diventa più ampio e ciò migliora la definizione, l’espressione e la comprensione delle emozioni proprie e altrui. L’immedesimazione nei personaggi delle storie consente di sviluppare la capacità di sentire l’emotività dell’altro (cosa sta provando e come) ovvero l’empatia. Difatti, per stimolare l’educazione alla lettura, qualitativa e non quantitativa, bisogna partire dal fatto che un insegnante e non solo, sappia leggere a voce alta, leggere con interpretazione e abbia la capacità di trasmettere il valore della lettura ad alunni, famiglie e territorio. Rielaborare in maniera creativa poi, un testo letto è una fase di lavoro importante, i cui obiettivi, oltre a includere l’area espressivo-artistica, rientrano a pieno titolo tra le finalità dell’educazione alla lettura. Infatti è proprio attraverso le attività di rielaborazione che è possibile “digerire” compiutamente quanto letto, cioè comprenderlo a fondo, coglierne ed elaborarne criticamente il messaggio, penetrare la personalità e il comportamento degli stessi . Sono quindi uno strumento prezioso sia ai fini della comprensione del testo che ai fini di una sua compiuta integrazione nel sistema di conoscenze e credenze del lettore. Infine, non va sottovalutato a livello didattico che tali attività sono state molto gradite in quanto hanno consentito a tutti di esprimersi, di essere attivi, di mettere in gioco i propri vissuti e di mettere in pratica in classe le ‘’news’’ imparate durante il corso . In poche parole hanno contribuito in maniera sostanziale a suscitare l’amore per i libri e la lettura, a vivere la lettura a scuola e non solo, come un’esperienza viva, personale e socializzante insieme, e non qualcosa di noioso e “scolastico”. Tutto questo e molto altro ancora hanno fatto tutti i docenti che hanno partecipato al progetto in oggetto che sono: La regista Clotilde Grisolia, Gennaro Calabrese attore comico (i suoi show spopolano in teatro, in tv e alla radio), la tutor d’aula Rossella Pierri, Floriana Filippone, Raffaele Terlizzi ecc….  

DUE AMICI E UNA PADELLA

FETTUCCINE ALL’UOVO BURRO E PARMIGIANO (ALL’ALFREDO) (1)

30/3/20 •

    Piatto dalla facilità estrema e dal gusto eccezionale… il segreto ? Creare una salsina cremosa con il burro ed il  parmigiano: uno dei più antichi e semplici modi di condire la pasta! La paternità della ricetta è stata rivendicata a inizio ‘900 da due ristoratori romani: Alfredo alla Scrofa e Il Vero Alfredo [...]

LE STORIE

SANREMO 2020: una storia lunga cinque serate, e non solo; ha vinto il salernitano Antonio Diodato, cugino di Giuseppe che morì nel rogo dei tifosi della Salernitana (0)

17/2/20 •

Aldo Bianchini SALERNO – Come tantissimi italiani portatori di un livello sufficientemente medio di istruzione ho seguito, senza ansia e senza eccessi di tifoseria, la 70^ edizione del “Festival della canzone italiana” meglio noto come il Festival di Sanremo, la splendida località dei fiori che si affaccia sul golfo ligure. Assolutamente per caso e solo [...]












L'OPINIONE

L’opinione (1)

16/3/20 •

La redazione SALERNO – Riceviamo e con piacere pubblichiamo, soprattutto al fine di dare spazio e visibilità, ma anche libertà di pensiero, a chi volesse in questi lunghi giorni di angosciosa attesa commentare i fatti che lo circondano:     Sopra le persone   Hai mai visto i grilli d’inverno? Neri, piccoli, avvizziti, cercano nascondigli [...]

ENERGIA E AMBIENTE

INGV, torna la Settimana del Pianeta Terra (0)

11/10/18 •

                  da Uff. Stampa Al via la nuova edizione della Settimana del Pianeta Terra. Escursioni, attività didattiche, giochi di ruolo, mostre e seminari sono solo alcuni degli eventi organizzati dall’INGV a Napoli, Milano, Varese, La Spezia, Roma e Catania Torna, dal 14 al 21 ottobre, la Settimana [...]

UNIVERSITÀ - COMMA 2 - VARIE

L’INSEGNANTE E’ UN PUBBLICO UFFICIALE ? (0)

17/1/20 •

  PIETRO CUSATI NAPOLI – Il  docente, nel momento in cui esercita la sua funzione a Scuola,  è un pubblico ufficiale a tutti gli effetti.‘’Sono pubblici ufficiali, coloro i quali esercitano una pubblica funzione legislativa, giudiziaria o amministrativa“.La qualifica di pubblico ufficiale va attribuita a tutti quei soggetti che “concorrono a formare la volontà di una pubblica [...]

MONDO CATTOLICO

Don Nunzio: le verità di Marcianò e la lezione giuridica di Angeletti (0)

21/2/20 •

Aldo Bianchini SALERNO – Dopo qualche mese di sospensione è ritornato in aula dinanzi al collegio giudicante della II Sezione Penale del Tribunale di Salerno (presidente dr. Paolo Valiante e dai giudici a latere Enrichetta Cioffi e Giovanni Rossi) il processo a carico di Mons. Nunzio Scarano (+ 52 altri imputati) Senza alcuna ombra di [...]

BORSA, ECONOMIA & FINANZA

Banche: è l’ora della riscossa … accesso al credito o morte !! (0)

04/7/19 •

  Aldo Bianchini VALLO di DIANO – Ho avuto l’opportunità di assistere alla registrazione in studio della nota trasmissione televisiva “Angolo Cusati” (condotta dal giornalista Pietro Cusati e messa in onda da Uno Tv) su uno degli argomenti più scottanti di questi ultimi anni inerenti l’economia stessa dell’intero Paese. Mi riferisco alle “banche” ed al [...]

MEDICINA

FARMACIA DI MURIA: UN CONSIGLIO AL GIORNO STATINE E RISCHIO DIABETE (0)

31/3/20 •

da Dr. Alberto Di Muria   Padula-Alle statine, i farmaci più impiegati per la riduzione della concentrazione del colesterolo nel sangue, e, conseguentemente, per diminuire il rischio di aterosclerosi sono stati attribuiti vari altri effetti positivi, fra i quali la riduzione dell’infiammazione e dei danni a carico dei vasi. Per tutti questi motivi, da tempo le statine [...]

QDS WEB-TV

GERENZA

il Quotidiano di Salerno
fatti e misfatti della città e della provincia

Testata iscritta nel Registro della Stampa
Tribunale di Salerno N. 13/2011

Direttore Responsabile
Aldo Bianchini

Direttore Editoriale
Maddalena Mascolo

Editore ALBI information
via torrione, 144
84127 Salerno
PI/CF: 95132340654

Contatti
info@ilquotidianodisalerno.it
mobile 338 3801763

Commenti recenti

Categorie

 

dicembre: 2019
L M M G V S D
« nov   gen »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031