il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

LIBERALDEMOCRATICI ITALIANI

 

 

Già da ieri sappiamo e stamattina leggiamo sui quotidiani che soprattutto in Campania nelle liste per le amministrative sono presenti, a giudizio dell’Antimafia, molti “impresentabili” e in particolare 5 nelle liste per De Luca e 4 nelle liste per Caldoro. Il giudizio dell’Antimafia rende evidente il motivo per cui Noi LIBERALDEMOCRATICI ITALIANI abbiamo ritenuto di non poter sottoscrivere alcun tipo di accordo politico con lo schieramento di centrodestra pur invitando i nostri elettori a votare per Stefano Caldoro presidente. E per Paola Cupo alla carica di consigliere regionale. Una dovuta precisazione attiene anche alla superficialità con cui attualmente i media trasmettono le informazioni: è evidente infatti che il candidato Iovine, segnalato “nella lista Liberaldemocratici Campania” con De Luca, imputato di associazione mafiosa, non ha nulla a che fare con il nostro partito – che ripetiamo non è schierato con propri iscritti in questa competizione elettorale campana – e la cui esatta denominazione è LIBERALDEMOCRATICI ITALIANI.

 

Angelo Giubileo (responsabile nazionale della comunicazione)

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.