il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

NEANCHE LA PANDEMIA FERMA LA SCUOLA DI TEATRO CRESCERE INSIEME DI MERCATO SAN SEVERINO

 

 

Clementina Leone

 

La storia del teatro è costellata di momenti in cui l’arte scenica viene usata con modalità o finalità terapeutiche, il più delle volte senza che né l’attore o tantomeno lo spettatore ne siano consapevoli. Tutto questo e molto altro ancora è quello che da sempre fa la scuola di Teatro Crescere insieme con il teatro a Mercato San Severino, di Rosa Santoro, Alfonsina Della Rocca e della regista Clotilde Grisolia. Insieme agli attori sia adulti che adolescenti, hanno raggiunto grazie solo ed esclusivamente al loro talento, grandi traguardi. Il loro è un teatro di qualità, che porta in scena temi importanti come l’importanza della diversità, l’integrazione, la lotta al bullismo e alla violenza contro le donne ecc… Tutto questo neanche la pandemia è riuscito a fermarlo, infatti, pochi giorni fa, hanno fatto una diretta facebook, all’interno della quale si sono esibiti gli adulti della scuola di teatro in oggetto con un monologo corale tratto dal modello Lady Oscar di Tomas Pistoia, e un video realizzato dal gruppo adolescenti inerente alla lotta contro la violenza sulle donne. Invece, le insegnanti Rosa Santoro e Alfonsina Della Rocca, hanno parlato di come si possano educare i bimbi fin da piccoli sulla parità di genere. L’evento si è chiuso con un pezzo di Serena Dandini tratto da ‘’Ferite a Morte’’ interpretato da Giampiero Giordano e Clotilde Grisolia

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.