il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Presentato per la prima volta a Vallo della Lucania (SA) il libro dell’On. Angelo Tofalo,“Intelligenza Artificiale”,appunti di Ingegnere rapito dai servizi segreti,edito dalla Fondazione Margherita Hack,sulla diffusione della cultura della sicurezza.

 

 

Dr. Pietro Cusati (giurista-giornalista)

 

Vallo della Lucania (SA),Alvin Village,5 luglio 2021. Un posto incantevole , immerso nel verde e con una vista mare in lontananza, è stato presentato,ieri mattina, il libro Intelligenza Artificiale, scritto con competenza e grande professionalità dall’ Onorevole deputato Salernitano,l’ Ing. Angelo Tofalo ,che ha voluto, per la prima volta, presentare il suo libro a Vallo della Lucania, per onorare la sua grande amicizia con il Senatore Prof. Avv. Francesco Castiello,l’incontro è stato moderato con  professionalità dal noto giornalista Gerardo Russo. Il libro dell’On. Angelo Tofalo,già sottosegretario di Stato alla difesa, sulla diffusione della cultura della sicurezza l’intelligenza artificiale, appunti di un Ingegnere rapito dai Servizi Segreti, edito dalla Fondazione Margherita Hack , che racconta la storia e il funzionamento dei Servizi segreti Italiani e raccoglie le testimonianze dei vertici dei Servizi Segreti Italiani e di ben 14 tra saggisti, professionisti e dirigenti che hanno lavorato a vari livelli nel mondo dell’Intelligence.Angelo Tofalo prima di essere eletto alla Camera dei Deputati, ha svolto la professione di ingegnere,con una particolare specializzazione nella progettazione di opere strategiche.      Una volta eletto deputato è entrato a far parte del COPASIR, il Comitato Parlamentare per la Sicurezza Pubblica ed è stato relatore sulle ‘’Procedure e la Normativa per la produzione ed utilizzazione di sistemi informatici per l’intercettazione di dati e comunicazioni”.Da qui, inizia la sua passione per il mondo dei servizi segreti sia italiani che internazionali.        Un sistema fatto da “rapimenti di scienziati, operazioni di spionaggio e contro spionaggio internazionale, operazioni all’ultimo minuto, detonazioni all’ultimo secondo…..” secondo quanto compare nei film d’azione che hanno oggetto i misteriosi 007, in realtà la situazione è molto più ampia, complessa e ramificata.   Oggi i servizi segreti di ogni paese si trovano ad affrontare una situazione geopolitica in rapida evoluzione e, pertanto, estremamente imprevedibile. Il volume , fatto di atti ed interviste ufficiali, letteralmente squarcia il velo su un mondo che, adeguandosi ai tempi, sta cambiando le sue peculiari caratteristiche.    Il Senatore Prof. Avv. Francesco Castiello, nel suo intervento magistrale, ha fatto un puntuale ed analitico esame della legislazione vigente, partendo dalla Carta Costituzionale, relativamente alle regole comportamentali che sono tenuti a rispettare questi silenziosi, ma, importantissimi Servitori dello Stato.Il Senatore Castiello si è soffermato con cognizione di causa, in particolare sui temi del complesso rapporto tra Servizi Segreti e Giustizia e nelle operazioni cosiddette “con licenza di uccidere”. La Senatrice Felicia Gaudiano dal suo canto ha esaurientemente trattato il tema del corretto rapporto tra comunicazione ed informazione, in ambito di operazioni internazionali segrete. I ricavati derivanti dalla vendita del testo, saranno destinati alla a Fondazione Margherita Hack, con sede nelle regioni Abruzzo e Friuli Venezia Giulia. La fondazione è nata  nel 2018 dalla volontà dell’astrofisica italiana espressa al suo erede culturale, Marco Santarelli. Quest’ultimo è il Capo Dipartimento Scienze dell’Uomo e Sociali presso PoliArte – Politecnico delle Arti di Ancona e Direttore IC2 Lab – Laboratorio Complessità, Comunicazione ed Intelligence.

Marco Santarelli non ha voluto mancare alla prima della presentazione del libro di Tofalo, fornendo interessanti spunti al dibattito che ne è seguito.        Infatti numerosi sono stati gli interventi che si sono susseguiti  e che hanno sempre di più ampliato il raggio della discussione. Al tavolo dei relatori per un interessante contributo quello del Dott. Stefano Antonello Aumenta,Presidente della Pro Loco di Sassano , attese le sue doti di oratoria ha entusiasmato la platea dei presenti .Il Dott. Aumenta ha simpaticamente  osservato che nel libro non è stato riprodotto  un’immagine della Divinità Algeròna dea del segreto e della riservatezza. Il suo simulacro presentava la bocca chiusa e protetta da una fascia. L’Onorevole Tofaloche non conosceva tale divinità, ha promesso che nella prossima ristampa provvederà.  Concludendo il suo intervento il Dott. Aumenta , prendendo spunto dal Roll Up di Margherita Hack che, riporta una frase di Immanuel Kant : “Il cielo stellato sopra di me,la legge morale dentro di me,ha effettuato un interessante parallelismo con una poesia di Giuseppe Ungaretti, poeta della corrente dell’ermetismo che, ben si coniuga al tema del convegno, per quanto attiene la parte dedicata ai messaggi cifrati e criptati, declamando una sua poesia :“ Chiuso fra cose mortali,(anche il cielo stellato finirà)perché  bramo Dio”.Marco Santarelli,  ha preso appunti su tale interessante parallelismo ed ha dichiarato che non mancherà di farne partecipe il comitato scientifico della Fondazione che è intitolata ad una Donna, Italiana, insignita del Premio Nobel:  Margherita Hack.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.