il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald sostiene l’Associazione di Salerno “L’abbraccio ODV” con “Una pacca sulla spalla”

da Uff. Stampa

L’iniziativa nazionale coinvolge anche la città di Salerno destinando un contributo di 2mila euro al progetto “Orto dei popoli” realizzato dai ragazzi della comunità diurna accolta dall’Associazione.
Salerno, 9 febbraio 2022 – Supportare gli sforzi delle comunità locali e delle organizzazioni sul territorio: questi gli obiettivi di “Una pacca sulla spalla”, la nuova iniziativa di Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald a sostegno di 5 associazioni no profit in 5 località italiane (Lecco, Milano, Firenze, Napoli e Salerno) impegnate nell’assistenza di minori in condizioni di bisogno.

Grazie al contributo dei ristoranti McDonald’s locali chiamati a segnalare le organizzazioni benefiche e i progetti più meritevoli, sono state individuate le realtà che riceveranno le donazioni.

 

In particolare, nella città di Salerno, Fondazione Ronald McDonald supporterà con un contributo di 2 mila euro il progetto “Orto dei popoli”, realizzato dai ragazzi inseriti nella comunità diurna dell’associazione L’abbraccio ODV di Salerno, che accoglie giovani con problematiche cognitivo-relazionali. La comunità, che promuove l’inclusione sociale, ha lo scopo di inserire i ragazzi nel mondo del lavoro, tenendo conto delle loro singole capacità e stimolandoli alla ricerca delle autonomie possibili. In particolare, il sostegno di Fondazione sarà indirizzato all’acquisto di attrezzature agricole specifiche per la realizzazione e la crescita del progetto.

 

Siamo molto grati a Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald. Il suo contributo prezioso permetterà ai giovani ospiti della Fattoria dell’associazione L’Abbraccio-ODV di Salerno di acquistare tutti gli attrezzi necessari per portare avanti l’attività di coltura biologica nel nostro speciale Orto dei Popoli, dove coltiviamo e produciamo insieme ai ragazzi ortaggi tipici dei loro paesi di origine.”, ha commentato Matteo Marzano, presidente de L’abbraccio ODV.

 

“La mission di Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald è volta al sostegno e alla tutela dei bambini e dei minori che si trovano in difficoltà ed è questo l’obiettivo con cui abbiamo creato Una pacca sulla spalla, l’iniziativa dedicata alle organizzazioni locali che si rivolgono all’infanzia in condizione di disagio. Siamo grati ai ristoranti McDonald’s e ai Licenziatari del sistema che, attraverso le loro attività e sensibilità, ci hanno fatto entrare in contatto con realtà meravigliose come l’associazione L’abbraccio ODV per instaurare, tutti insieme, un vero e proprio lavoro di squadra che ha consentito di avvicinarci ancora una volta alle comunità locali in cui la famiglia McDonald’s opera.”, dichiara Nicola Antonacci, Presidente di Fondazione per l’infanzia Ronald McDonald.

Siamo felici che Fondazione abbia scelto di supportare con Una pacca sulla spalla l’iniziativa dell’associazione L’abbraccio ODV, un luogo molto caro alla nostra comunità, che aiuta giovani in difficoltà ad entrare nel mondo del lavoro, proponendo attività di inclusione sociale. Spinti dal motto ‘i tuoi atti nel mondo sostengano il cammino degli altri’ siamo orgogliosi di dare il nostro contributo a questa realtà.”, Commenta Luigi Snichelotto, Licenziatario McDonald’s.

Una pacca sulla spalla rappresenta un gesto concreto volto a sottolineare la vicinanza a chi quotidianamente si impegna per aiutare i più piccoli, mettendosi al servizio della comunità.

 

Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald Italia

La Fondazione per l’Infanzia Ronald McDonald Italia è un’organizzazione non profit, nata nel 1974 negli Stati Uniti e nel 1999 in Italia, con l’obiettivo di creare, trovare e sostenere progetti che contribuiscono a migliorare in modo diretto la salute e il benessere dei bambini e delle loro famiglie. Un bambino gravemente malato deve spesso curarsi lontano dalla sua città. Fondazione Ronald si propone di costruire, acquistare o gestire Case Ronald ubicate nelle adiacenze di strutture ospedaliere e Ronald McDonald Family Room, situate direttamente all’interno dei reparti pediatrici, per offrire ospitalità e assistenza ai bambini malati e alle loro famiglie durante il periodo di cura o terapia ospedaliera. Fondazione Ronald tiene la famiglia vicina quando la cura è lontana, perché stare insieme migliora il loro benessere. Attraverso i suoi programmi – Casa Ronald e Family Room – non solo consente l’accesso a cure d’eccellenza, ma supporta le famiglie, permette loro di essere attivamente coinvolte nella cura dei propri figli e favorisce l’implementazione del modello di cura Family Centered Care. Oggi in Italia le Case sono 4: due a Roma, una a Brescia e una a Firenze, cui si aggiungono una Family Room all’interno dell’Ospedale Niguarda di Milano, una all’interno dell’Ospedale S. Orsola di Bologna e una all’interno dell’Ospedale Infantile Cesare Arrigo di Alessandria. Dal 1999 ad oggi, nel corso della sua attività in Italia, Fondazione ha supportato più di 48.000 bambini e famiglie, offrendo oltre 250.000 pernottamenti.

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.