il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

«Pornostalgia»: il ritorno di Willie Peyote

da Vincenzo Mele (giornalista)
Esce oggi il quinto album in studio del rapper Willie Peyote dal titolo «Pornostalgia», il primo dopo la partecipazione a Sanremo nel 2021 con il singolo «Mai dire mai», che si è aggiudicato il Premio della Critica intitolato dal 1996 a Mia Martini.
Il rapper torinese, mai banale ed estroso nei suoi testi, ha lanciato il primo singolo tratto dal suo ultimo lavoro l’8 Aprile, dal titolo «Fare schifo» in coppia con la celeberrima stand-up comedian Michela Giraud, che è una riflessione sull’imperfezione come atto rivoluzionario contro l’eccesso di competizione nel quale bisogna essere perfetti e successivamente il 28 Aprile «La colpa al vento» prodotto da Godblesscomputers, nome d’arte del dj Lorenzo Nada.

Willie Peyote

Nell’album Willie Peyote, pseudonimo di Guglielmo Bruno, si è avvalso anche di collaborazioni importanti come quella del rapper casertano Speranza, Jake La Furia dei Club Dogo, Samuel dei Subsonica e della poliedrica attrice ed interprete Emanuela Fanelli.
L’album sarà presentato attraverso «PEYOTeMES», uno speciale Talk Tour, con ospiti d’eccezione in giro per l’Italia e si terranno all’interno di alcuni storici club italiani, alcuni dei quali avrebbero dovuto ospitare durante l’inverno i suoi concerti, una scelta dettata dalla voglia di supportare i club italiani che hanno fortemente sofferto durante questi due anni di pandemia.
La tournée di Willie Peyote partirà il 18 Giugno a Senigallia e toccherà molte altre tappe, tra cui una il 23 Luglio a Marina di Camerota per il Festival «Meeting del Mare», e si chiuderà il 30 Settembre a Trezzo sull’Adda.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.