il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

«Schermi nemici» di Mariangela Palmieri e il cinema della DC e del PCI

dal dr. Vincenzo Mele (giornalista)

Si è tenuta Venerdì 29 Dicembre presso, l’Aula Consiliare del Comune di Vietri sul Mare, l’ultima presentazione letteraria del 2023 organizzata dall’Ass. Congrega Letteraria, al suo decimo anniversario di vita, insieme alla Pro Loco di Vietri sul Mare e patrocinata dalla giunta comunale vietrese.
Il libro presentato è «Schermi nemici», saggio scritto da Mariangela Palmieri ed edito da Mimesis; l’opera analizza i film di propaganda della Prima Repubblica, in particolare i film vicini ai due partiti del Secondo Dopoguerra italiano: la Democrazia Cristiana e il Partito Comunista Italiano.  Lo scontro tra le due compagini avviene anche attraverso gli strumenti della propaganda e il cinema, il principale medium del Novecento, ricopre un ruolo rilevante nella battaglia delle idee. I due partiti, infatti, predispongono sezioni cinematografiche allo scopo di produrre autonomamente o commissionare a case di produzione esterne film di propaganda. Questo lavoro prende in esame gli audiovisivi promossi dalle due compagini nel periodo compreso tra il 1948 e la seconda metà degli anni Sessanta, ovvero la fase più intensa della Guerra fredda, che fa da sfondo alla contesa tra cattolici e comunisti.
A presentare il libro, olte il Sindaco di Vietri sul Mare Giovanni de Simone, c’erano l’autrice, il giornalista Aniello Palumbo come moderatore, il Prof. Alfonso Amendola, Professore di Sociologia dei Processi Culturali dell’Università degli Studi di Salerno e Marcello Ravveduto docente di Digital Public History alle Università di Salerno, di Modena e di Reggio Emilia.
Mariangela Palmieri è attualmente Professoressa di Storia del cinema all’Università degli Studi di Salerno ed è membro del comitato scientifico e organizzativo di “Filmidea – Giornate di studio su storia, cinema, musica e TV” presso l’ateneo salernitano.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.